In silenzio per 69 secondi: l’omaggio del Mugello a Nicky Hayden

MOTOGP

La Honda di Nicky Hayden è stata posizionata sulla griglia di partenza del Mugello, con tutti i piloti schierati davanti in religioso silenzio per 69 secondi: è l'omaggio del Motomondiale per il pilota statunitense, scomparso lo scorso 22 maggio a causa di un incidente in bici

RIVIVI LA DOMENICA DEL MUGELLO

LE CLASSIFICHE

L'ORDINE DI ARRIVO

Il Motomondiale saluta Nicky Hayden, scomparso lo scorso 22 maggio dopo un incidente in bici. Non soltanto con l’altare che Dorna gli ha dedicato al Mugello, esponendo le quattro moto usate dal pilota statunitense in carriera. Ma anche con 69 secondi di silenzio che tutti i piloti del Motomondiale hanno osservato sulla griglia di partenza prima della gara di Moto3. Il numero 69 naturalmente riprende il numero utilizzato da Hayden in pista, ed è un numero visibile praticamente dappertutto al Mugello, dai caschi di Rossi e Iannone agli adesivi presenti su ogni scooter del paddock. La Honda con cui Hayden vinse il titolo nel 2006 è stata schierata in pista, con tutti i piloti davanti, in silenzio per 69 secondi, fino all’applauso per un amico che non c’è più.

I più letti