Yamaha, buone notizie: promosse le novità del Montmeló

MotoGp

Antonio Boselli

Valentino Rossi, terzo in classifica piloti alle spalle di Vinales e Dovizioso (Getty)

La scuderia giapponese ha concluso i due giorni di collaudo a Barcellona: le novità sembrano funzionare, anche se i piloti continuano ad avere due idee diversi sui problemi della M1

Gomme o telaio, questo è il dilemma. Valentino Rossi e Maverick Vinales hanno un'interpretazione diversa sulla scarsa competitività della Yamaha con alte temperature e pista poco aderente. Per Rossi il problema è il telaio della M1 che non gli dà fiducia sull'anteriore e stressa le gomme posteriori. Un'idea che il pilota italiano ha maturato sin dai primi test in inverno e che apparentemente ha trovato conferma nelle gare di Jerez e Barcellona.

Vinales invece è convinto che il problema siano solo le gomme perché con la M1 ha vinto tre gare e perché il calo di prestazioni nelle due gare spagnole è stato abnorme per non essere legato a un fattore esterno. La Casa giapponese ha comunque reagito alle sollecitazioni di Rossi e nei test di Barcellona ha portato due telai. Rossi ha già promosso le novità e considerando la sua grande esperienza e sensibilità, è probabile che ci sia un miglioramento, anche per Vinales, sempre convinto che il problema siano le gomme. Ma che sia questo o i telai, è fondamentale essere rapidi nella messa a punto, in un Mondiale che si gioca più sulle gestione delle gomme che sulla velocità pura.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche