Crutchlow - Honda, è fatta per il rinnovo: insieme altri due anni

MOTOGP

Il pilota britannico rimane pilota Hrc fino al 2019 compreso. La Hrc ha infatti annunciato il rinnovo già nell’aria da un po' di tempo. Cal continuerà a guidare la moto del team LCR dell’italiano Lucio Cecchinello

GP D'OLANDA, LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

La carriera di Cal Crutchlow può continuare in MotoGP. Il generoso pilota inglese ha firmato per due ulteriori stagioni con la Honda, come annuncia un comunicato della casa giapponese. Al suo terzo anno con la Honda il trentunenne inglese si è guadagnato la fiducia dell’azienda e anche del team che lo fa correre. Il suo ruolo sarà difatti legato anche alle attività di sviluppo e crescita della moto, la stessa con cui nel 2016 è riuscito a centrare ben due vittorie (per ora le sole nella sua carriera in MotoGP), a cui vanno aggiunti i due podi centrati quest'anno nella prima metà di una stagione che ha ancora tanto da dire. Crutchlow guiderà la RCV anche nel 2018 e nel 2019.

"Sono tanto contento di confermare che correrò ancora per HRC con il Team LCR per altre due stagioni. Abbiamo svolto un lavoro molto duro negli ultimi tre anni insieme e sono fiducioso del fatto che otterremo altri grandi risultati. Ringrazio HRC per il supporto che offre a me e al team per cui corro. Continuerò come sempre a dare il cento per cento per la riuscita di questo progetto".

Il titolare del team Lucio Cecchinello si è detto "felice di questo rinnovo con Crutchlow che ha portato la prima vittoria nella storia della LCR in Motogp" e ha ringraziato la HRC per il supporto.

I più letti