Assen, è tornato Maverick "Top Gun" Vinales: imprendibile nelle Libere

MOTOGP

Antonio Boselli

Ad Assen il pilota della Yamaha domina la seconda sessione di prove libere davanti a Jonas Folger e Marc Marquez. Quarto Andrea Dovizioso, sesto Valentino Rossi a sette decimi dal suo compagno di box. La gara di MotoGP domenica alle 13

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

LA CLASSIFICA: DOVI IN TESTA

TUTTI I TEMPI

Telaio vecchio o telaio nuovo, ad Assen si è rivisto un Maverick Vinales in formato mondiale, ha dominato in tutti i settori, sia nel giro secco sia nel passo gara. Evidentemente, la M1 ad Assen per configurazione e asfalto con grip torna ad essere una moto molto competitiva dando grande sicurezza al pilota spagnolo. Non sorprende il distacco di Rossi a 7 decimi, un po’ perché Vinales ha fatto un tempone, un po’ perché il pilota italiano deve ancora trovare ritmo dopo aver comunque optato per il telaio di nuova concezione.

Non ha di questi problemi Jonas Folger che con la Yamaha M1 del 2016 si è piazzato in seconda posizione segnando degli ottimi tempi davanti a Marc Marquez che come da tradizione ha lavorato soprattutto con gomma usata. Bene Andrea Dovizioso 4° che rimane sempre tra i più costanti sicuro di avere ancora un margine di miglioramento nel set up, poi Crutchlow, Rossi e Petrucci tutti racchiusi in un decimo. Ancora in difficoltà Jorge Lorenzo che con il 14° tempo difficilmente entrerà direttamente nella seconda fase della qualifica perché il terzo turno di libere sarà probabilmente sul bagnato. Un altro ostacolo da superare per un inizio di stagione complicato su una moto che evidentemente ha un potenziale ancora inespresso nelle sue mani.

I più letti