Vinales: "La caduta più strana della mia vita, ringrazio Dovizioso"

MOTOGP

Vinales scivola ad Assen e viene superato in classifica da Dovizioso, eppure lo spagnolo è riconoscente al collega della Ducati: "Ringrazio Dovizioso perché è riuscito a evitarmi dopo la mia caduta, è stata la caduta più strana della mia vita"

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

LA CLASSIFICA: DOVI IN TESTA

TUTTI I TEMPI

Anche in una giornata nera come quella di Assen, Maverick Vinales può trovare una ragione per sorridere. Il pilota spagnolo scivola e perde la testa della classifica, occupata adesso da Dovizioso. Eppure Vinales deve ringraziare proprio Dovizioso: il pilota della Ducati riesce ad evitarlo, quando se lo ritrova sdraiato davanti in pista dopo la caduta. Una vera fortuna per Vinales, che esce miracolosamente illeso dal circuito. Vinales, cosciente di essersi salvato per un pelo, ringrazia Dovizioso: "Non so cosa è successo, la caduta più strana della mia vita, più strana di così non poteva essere. Stavo dando il massimo, stavo provando a dare il meglio di me, ringrazio Dovizioso perché è riuscito ad evitarmi dopo la mia caduta. Senza la caduta sarei arrivato tra i primi, stavo spingendo sempre di più. Fino alla caduta la mia è stata una buona gara, avevo ancora margini per spingere. Vedo l’aspetto positivo: Dovizioso è riuscito a non colpirmi e comunque sono ancora secondo nel Mondiale. Oggi volevo vincere, stavo spingendo la mia Yamaha al 200%, adesso posso solo lavorarci su".

I più letti