Assen, Rossi: "Zarco cattivo? No, incapace". E il francese…

MOTOGP

Botta e risposta al termine del GP d'Olanda sul contatto tra i due piloti Yamaha. Vale: "Non è che è cattivo, proprio non è capace", il francese: "Ho rischiato di cadere, sono riuscito a salvare la moto all'ultimo". Galbusera: "Se Johann insiste prima o poi Vale gli risponderà per le rime"

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

LA CLASSIFICA: DOVI IN TESTA

TUTTI I TEMPI

Poche ma chiare parole da Rossi a fine gara, sulla sportellata con Zarco: "Oggi ho capito che Zarco non è cattivo… E' che proprio non è capace! Non capisce la distanza con le altre moto, non so dove volesse andare - spiega Valentino, che poi mostra alla telecamera il fianco della sua tuta con la stampa della gomma anteriore della moto del francese -. Grazie Zarco, adesso ti mando la fattura perché questa tuta era nuova, la dovevo usare almeno fino all'Austria, se non viene pulita adesso me la ripaghi...".

La replica di Zarco

La risposta di Zarco è arrivata poco dopo le dichiarazioni di Rossi: "Quando l’ho visto andare largo ho cercato di andare all’interno, perchè volevo stare davanti, ma il suo passo in curva era molto buono. Ero piegato sulla destra, non potevo vedere, allora quando ho preso la decisione di provare a passare di nuovo ci siamo toccati. Sono io che sono quasi caduto, sono almeno riuscito a salvare la moto. Lui è un combattente e ha vinto, anche oggi si è dimostrato un esempio".

La versione di Galbusera

Dopo le parole dei protagonisti, ecco arrivare anche quelle del capotecnico della Yamaha, Silvano Galbusera: "Valentino è sempre pronto alla battaglia, se Zarco insisterà ancora Rossi gli risponderà per le rime".

I più letti