Rossi contro Honda, tutti i numeri di Brno

MotoGp

Guido Sassi

VR46 in Repubblica Ceca ha vinto 7 volte, ma le Honda hanno tagliato per prime il traguardo in 5 delle ultime 6 edizioni. Per Ducati invece solo due vittorie nel 2006 e 2007, poi è arrivato solo un podio per la Rossa di Borgo Panigale

33 giorni dopo il Gran Premio di Germania la MotoGP riaccende i motori in Repubblica Ceca per il decimo appuntamento stagionale.
La seconda parte del 2017 inizia come era finito il 2016, con Marc Marquez davanti a tutti: il vantaggio su Vinales è però di soli 5 punti, di 6 su Dovizioso. Valentino, quarto in classifica, dista solo 10 lunghezze. Perfino Pedrosa, che insegue a meno 26, non può ancora essere considerato fuori dai giochi per il campionato.

A Brno bisogna tenere d’occhio però tutte le Honda, che negli ultimi 6 anni hanno vinto 5 volte con ben 4 piloti diversi: oltre che Stoner e Marquez (per lo spagnolo un solo successo in MotoGP nel 2013), sia Pedrosa che Crutchlow qui si sono già affermati, con buone chances di dare fastidio al leader della classifica anche quest’anno.

Inoltre, Honda a Brno ha recentemente preso parte a test privati sia con HRC che con Cecchinello. Yamaha e Ducati sono avvertite: la Casa Alata arriva alla ripresa della stagione con i compiti fatti e corretti. La casa dei tre diapason dal canto suo schiera un Valentino da 7 vittorie in carriera (tra le quali la prima assoluta) sulla pista ceca: un record assoluto condiviso con Max Biaggi. Vinales dal canto suo invece non ha una storia fortunata su questo tracciato: il miglior storico recita un secondo posto in Moto3 nel 2013.

Tutto da ri-scoprire anche il match della Ducati con questo circuito: se nel 2006 e 2007 erano state conquistate due vittorie, firmate da Loris Capirossi e Casey Stoner, dal 2008 in poi è arrivato solo un podio per la Rossa di Borgo Panigale.

I più letti