Brno, la MotoGP dopo i test: e vissero tutti felici e contenti...

MotoGp

Antonio Boselli

Rossi chiude primo, cosa rara per lui che nei test non ambisce mai a fare il miglior tempo. Ancora più positivo se la cosa gli riesce con le nuove forcelle foderate in carbonio. "La mia moto sembra Goldrake", dice poi della nuova carena. Sorridono Marquez e Vinales (2° e 3°). Meno entusiasta Dovizioso dela nuova carena, ma la Ducati è sulla strada giusta

I TEST DI BRNO: TUTTI I TEMPI

CALENDARIO - CLASSIFICHE

E vissero tutti felici e contenti. Potrebbe essere questo il titolo della giornata di test della MotoGP a Brno. Valentino Rossi chiude davanti a tutti, cosa più unica che rara per lui che nei test non ambisce mai a fare il miglior tempo. Ancora più positivo se la cosa gli riesce con le nuove forcelle foderate in carbonio. Tra le novità anche una carena nuova, non è così estrema come quella della Ducati, ma l’obiettivo è sempre lo stesso. Cupolino schiacciato e 4 ali inglobate nella carena per aumentare il carico aerodinamico. A Rossi è piaciuta e tanto basta. Anche Vinales finisce i test con il terzo tempo e con il sorriso perché solo lavorando sul set up e con gomme più dure ha migliorato ulteriormente il tempo fatto in qualifica.

Ha ritrovato il feeling con la moto, una sensazione simile a quella di Lorenzo che ha continuato il lavoro con la nuova carena trovandosi sempre più a proprio agio. Anche Dovizioso l’ha provata ma non è così entusiasta come il compagno di squadra, ci sono pro e contro e vanno fatti ulteriori test. C’è la sensazione però che la Ducati stia lavorando nella direzione giusta. Sorride anche Marquez che chiude con il secondo tempo e un passo veloce e costante. Una fonte autorevole nel paddock ha confermato che in gara il pilota spagnolo ha rallentato appositamente prima di rientrare ai box e cambiare la moto. Un modo per nascondere la propria mossa strategica ed acquisire un vantaggio che è poi risultato decisivo per la vittoria. Oltre ad essere veloce, Marquez è tremendamente furbo ed è giusto che gli altri lavorino sodo, anche ai test, per riaprire la lotta mondiale. ed è giusto che gli altri lavorino sodo, anche ai test, per riaprire la lotta mondiale. 

Di seguito i tempi dei test a Brno

I più letti