GP Austria, Rossi chiude 7°: "Più di questo non potevamo fare"

MotoGp
Valentino Rossi, pilota Yamaha (foto getty)

Yamaha in difficoltà in Austria, con Vinales che ha chiuso al 6° posto davanti a Rossi. Valentino prova ad analizzare la sua gara: "Abbiamo sofferto tanto al posteriore, i primi dieci giri sono andati bene, fino a quando la gomma posteriore ha retto". Maverick: "Manca grip, così è dura finire la gara"

RIVIVI LE EMOZIONI DEL GP D'AUSTRIA

MOTOGP, MOTO2 E MOTO3: L'ORDINE D'ARRIVO

LE CLASSIFICHE - IL CALENDARIO

Il GP d’Austria rappresenta sicuramente un passo indietro per le Yamaha. Vinales ha chiuso al sesto posto a +7.447 da Dovizioso, mentre Rossi non è andato oltre il settimo posto con un ritardo di +8.995. È chiaro che, a partire già dai test di Misano, la Yamaha dovrà provare nuove soluzioni per ridurre il distacco dalla testa del Mondiale: Marquez adesso ha un vantaggio di +24 su Vinale e di +33 su Valentino. Rossi commenta in modo molto lucido la gara del Red Bull Ring: “Peccato per questa gara, speravamo di andare meglio. È stata una gara simile a Barcellona, abbiamo sofferto tanto al posteriore. I primi dieci giri sono andati bene, fino a quando la gomma posteriore ha retto. Ma dopo il decimo giro abbiamo avuto un calo eccessivo, ho dovuto rallentare anche perché ho cominciato a fare troppa fatica in frenata e soprattutto in accelerazione, poi ho fatto anche due errori in frenata e ho perso la possibilità di lottare con Zarco e Vinales, ma più di così non potevo fare. Secondo me il problema è che consumiamo troppo la gomma posteriore, mentre la Ducati e la Honda sono riuscite a trovare delle soluzioni e ad andare forte, calando meno quando noi andiamo in difficoltà. Noi abbiamo fatto la scelta giusta di correre con la dura, ma non è bastato. Sapevamo che questa pista non è la migliore per la Yamaha, ma nella seconda parte della gara la moto è diventata difficilissima da guidare e non c’è stato niente da fare”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche