GP Misano, Rossi spettatore interessato della sfida Marquez-Dovizioso

MotoGp

Paolo Lorenzi

Rossi all'inseguimento di Dovizioso e Marquez (foto getty)
motogp_getty

Il rientro ad Aragon è solo un’ipotesi, forse un sogno, ma il Dottore è abituato a stupirci. Comunque vada, lui potrebbe diventare l’arbitro di una sempre più probabile fuga a tre per il titolo

Il gran premio di casa Valentino Rossi, lo vivrà da spettatore. Con un occhio alla classifica e uno al calendario per contare i giorni che mancano al gran premio successivo. A Misano il dottore non verrà sostituito, fanno sapere dalla Yamaha, e rientrare in gara ad Aragon è solo un’ipotesi, forse un sogno. Ma con Rossi non si può mai dire. L’obiettivo del decimo titolo sembra ad ogni modo sfumare, anche se dopo Misano ci sono altre 5 gare e con 125 punti in palio la matematica gli consentirebbe di sperare. Ma la realtà di una fuga a tre, senza di lui, è molto più concreta.

Dovizioso e Marquez sono in gran forma, lo spagnolo ha mancato per un guasto tecnico un podio quasi certo a Silverstone. Ma prima di allora lo aveva centrato 5 volte di fila, con due vittorie in mezzo. Il forlivese è al top della condizione, ha già vinto quattro volte quest’anno e adesso  comincia a crederci sul serio. La Ducati pure e farà di tutto per aiutarlo.

Vinales, col secondo posto di Silverstone ha ripreso fiducia e forse accarezza l’idea di un doppio sorpasso. Al netto di sfortune e cadute, un eventuale recupero in classifica di Rossi è improbabile. Ma una cosa è certa, mai fare i conti senza di lui che nelle ultime gare, potrebbe anche diventare l’arbitro del campionato. E di sicuro punterà a chiudere in bellezza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche