MotoGP, le prove libere del GP di Misano: primo Petrucci, 2° Vinales

Moto GP

Danilo Petrucci è il più veloce nelle Libere davanti a Vinales e Dovizioso. Soltanto 5° Marc Marquez dopo una caduta nei minuti finali della FP2. Frattura al bacino per Alex Marquez: salterà la gara di Misano. Moto2, vola Pasini. Di Giannantonio domina in Moto3. Per tutti i clienti Sky HD con Sky Sport, il GP è disponibile in Super HD su Sky Sport 1 HD per una visione oltre l'alta definizione, con colori più vividi e dettagli più fedeli

SEGUI IL SABATO DI MISANO LIVE

TUTTI I TEMPI LE CLASSIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE

Sarebbe bello ripetere questi risultati anche in qualifica ma non sarà facile guardando la classifica dei tempi. Petrucci ha staccato Vinales di soli 5 millesimi, un margine ridottissimo che vale anche per Andrea Dovizioso dietro di 63 millesimi. Non è del tutto soddisfatto il leader della classifica che è sicuro di poter migliorare il passo. Anche perché i due piloti della Honda, Pedrosa e Marquez, sono sì quarto e quinto sul giro secco, ma sul passo gara sono stati i più veloci. Marquez, come sua abitudine, è anche scivolato negli ultimi minuti della sessione. Un modo tutto suo per trovare il limite e per prepararsi alla gara. Terza fila con tanta Italia. Lorenzo e Pirro sono 7° e 8° con una Ducati capace di mettere 4 moto nelle prime 8 posizioni. Chiude 9° Iannone in una delle sue giornate più positive: nel finale anche una toccatina a Marquez durante le prove di partenza, lo spagnolo non l'ha presa benissimo, a ragione forse, ma per lo spettacolo va bene così.

MotoGP, Libere 1 a Marquez

La prima sessione di prove Libere a Misano si è svolta su una pista leggermente bagnata dopo la pioggia caduta nella notte sul circuito dedicato a Marco Simoncelli. La pista si è pian piano asciugata, portando in testa Marc Marquez. Lo spagnolo chiude in testa le prime prove con 1:33.556. Secondo tempo a sorpresa per Michele Pirro, con un ritardo di +0.432 dal campione del mondo. Terzo tempo per Andrea Dovizioso (+0.619).

Il confronto con i test

Molti dei piloti entrati in pista a Misano avevano già effettuato precedentemente dei test sul circuito intitolato a Marco Simoncelli. Ecco il confronto tra i tempi effettuati nei test e quelli effettuati nel venerdì di Libere.

Il cuore di Misano batte per Vale

Misano è sempre Misano. L’assenza di Valentino Rossi non compromette un weekend straordinario, pieno di passione e di piloti italiani. Il cuore della riviera romagnola, la terra dei motori, è quasi un luogo di pellegrinaggio per gli appassionati di Motomondiale. Assistere a duelli tra campioni come Dovizioso, Vinales e Marquez è un lusso da non perdere. Soprattutto se a Misano scatta da primo in classifica un pilota italiano su moto italiana. La stagione di DesmoDovi è stata fin qui sorprendente. È chiaro che una vittoria nel GP di San Marino sarebbe cruciale per continuare a coltivare il suo sogno. Dovizioso è stato il primo ad augurare a Rossi un rapido ritorno dopo l'infortunio a tibia e perone della gamba destra. Sui social sono stati tantissimi i messaggi per Valentino. A Misano, nel box Yamaha, è stato esposto un cartello con tanti messaggi per il Dottore, accompagnati dall'hashtag #ForzaVale, accanto alla M1 di Rossi.

Misano è sempre Misano. L’assenza di Valentino Rossi non compromette un weekend straordinario, pieno di passione e di piloti italiani. Il cuore della riviera romagnola, la terra dei motori, è quasi un luogo di pellegrinaggio per gli appassionati di motori. Per questo assistere a duelli tra campioni come Dovizioso, Vinales e Marquez è un lusso da non perdere. Soprattutto se a Misano scatta da primo in classifica un pilota italiano su moto italiana. La stagione di DesmoDovi è stata fin qui sorprendente. È chiaro che una vittoria nel GP di San Marino sarebbe cruciale per continuare a coltivare il suo sogno. Inoltre, vuoi mettere la bellezza di vincere nel circuito di casa? 
Misano è sempre Misano. L’assenza di Valentino Rossi non compromette un weekend straordinario, pieno di passione e di piloti italiani. Il cuore della riviera romagnola, la terra dei motori, è quasi un luogo di pellegrinaggio per gli appassionati di motori. Per questo assistere a duelli tra campioni come Dovizioso, Vinales e Marquez è un lusso da non perdere. Soprattutto se a Misano scatta da primo in classifica un pilota italiano su moto italiana. La stagione di DesmoDovi è stata fin qui sorprendente. È chiaro che una vittoria nel GP di San Marino sarebbe cruciale per continuare a coltivare il suo sogno. Inoltre, vuoi mettere la bellezza di vincere nel circuito di casa? 

Moto2, frattura al bacino per Marquez

Pasini è il più veloce nelle Libere 2 di Moto2 a Misano. Il "Paso" ha chiuso in 1:38.061, precedendo Morbidelli di appena +0.065 e Nakagami di +0.241. Settimo tempo per Bagnaia (+0.401), decimo Baldassarri (+0.557). Nella prima sessione di Libere il migliore era stato Alex Marquez con 1:38.205. Nonostante il buon risultato, Marquez non parteciperà alla gara di Misano. Nella parte finale della prima sessione di Libere di Moto2, il fratello di Marc ha perso il controllo della moto, finendo a sbattere in malo modo sulla pista dopo un highside. Lo spagnolo è stato portato fuori in barella. I medici hanno riscontrato una piccola frattura del bacino, che costringerà Marquez a saltare sicuramente la gara di Misano e a restare fermo probabilmente per due settimane.

Moto3, svetta Di Giannantonio

Fabio Di Giannantonio è il più veloce nelle Libere di Moto3 con 1:42.620. Il pilota italiano precede di pochissimo Martin (+0.071) e Bastianini (+0.169). Più distaccati gli altri piloti: 5° Fenati a +0.476, 9° antonelli a +0.833, 10° Bezzecchi a +0.892. Nella prima sessione, svolta su pista bagnata per via della pioggia caduta su Misano nella notte, il più veloce era stato Canet con 1:46.518, davanti a Fenati (+0.151) e Mir (+0.326).

Sky Ocean Rescue

In occasione del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini di MotoGP, il Gruppo Sky è presente al Circuito di Misano con la campagna europea “Sky Ocean Rescue - Un Mare da Salvare” per sensibilizzare sulla salvaguardia dei mari e l’inquinamento da plastica invitando chiunque a diventare un #OceanHero. L’obiettivo è quello di sensibilizzare il pubblico e stimolare un comportamento responsabile nei confronti dell’intero ecosistema marino con piccole azioni quotidiane. Lanciata all’inizio dell’anno, la campagna “Sky Ocean Rescue - Un mare da salvare” mira a diffondere una vera e propria cultura del mare, sia con documentari e approfondimenti in onda sui propri canali e disponibili on demand, sia con progetti e iniziative sul territorio.

La situazione in classifica

Il pilota più atteso in gara è Andrea Dovizioso. Non solo perché corre nel GP di casa sua. Ma soprattutto perché arriva a questo appuntamento da leader della classifica mondiale. Dopo il successo a Silverstone (seconda vittoria consecutiva, la quarta stagionale), il pilota Ducati domina la classifica con 183 punti. Il vantaggio da Marquez, secondo in classifica a -9 da DesmoDovi, dà l'idea di un campionato ancora apertissimo. Attenzione anche al terzo pilota in classifica, quel Maverick Vinales che aveva iniziato al meglio la stagione e che poi strada facendo ha perso qualche punto pesante. Adesso lo spagnolo della Yamaha è a -13 da Dovizioso. Al quarto posto c'è Rossi a -26. Purtroppo Valentino non prende parte al weekend di Misano a causa dell'infortunio a tibia e perone della gamba destra.

I più letti