GP Misano, Dovizioso: "Sarò ancora più competitivo in gara"

MotoGp
Andrea Dovizioso, pilota Ducati (foto getty)

Soddisfazione in casa Ducati per la qualifica del leader del Mondiale, secondo dietro a Vinales: "Avevo un ottimo feeling, il passo gara credo sia buono. Marquez domenica sarà veloce", spiega il leader del Mondiale. Per tutti i clienti Sky HD con Sky Sport, il GP è disponibile in Super HD su Sky Sport 1 HD per una visione oltre l'alta definizione, con colori più vividi e dettagli più fedeli

LA GRIGLIA DI PARTENZA

RIVIVI IL SABATO DI MISANO

TUTTI I TEMPI LE CLASSIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE

Andrea Dovizioso sorride al termine delle qualifiche del GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Il pilota della Ducati, che guida il Mondiale con 9 punti di vantaggio su Marc Marquez, ha staccato la seconda piazza con un ottimo 1'32''601, con un distacco dal poleman Maverick Viñales di 0''162. "E' stata una giornata strana, con alti e bassi continui - ha detto il Dovi ai microfoni di Sky, subito dopo la fine delle qualifiche -. Non so come siamo messi con il passo gara, ma credo bene...". Un ottimismo dettato anche dall'essere riuscito a chiudere davanti a Marquez, terzo e con un gap di 0''035 dalla Ducati numero 04: "Prima della qualifica, tra varie cose da sistemare, non avevo un gran feeling, ma quando sono partito oggi pomeriggio mi sentivo meglio - ha detto DesmoDovi -. Ho capito subito che c’ero, infatti ho fatto un gran bel giro, non perfetto ma buono. Sono contento del tempo che ho strappato, sapevo che sarei stato quasi sicuramente in prima fila, ma l’obiettivo erano le prime due posizioni. Adesso vediamo cosa farà il meteo, d’altronde siamo vicini al mare…”.

"Attenzione a Marc per la gara"

Dovizioso ha analizzato la sua giornata: "La seconda è un'ottima posizione, non avevo mai fatto la prima fila a Misano - ha spiegato il pilota italiano -. Sono molto contento del feeling che ho riscontrato in qualifica. Nella FP4 abbiamo usato gomme con parecchi giri e non funzionavano, quindi eravamo molto lontani, abbiamo fatto comparazioni di setup ma in realtà non ci abbiamo capito molto. Con la gomma nuova in qualifica, invece, sono andato subito veloce. Marquez è quello più veloce per la gara, non ha tanto distacco, credo si tratti di qualche decimo. Anche in altri GP è successo che in prova non andavamo bene, invece in gara, a seconda di quanto succede, diventiamo più competitivi". 

"Vincerà il più intelligente"

Soddisfatto anche l'ingegner Gigi Dall’Igna, Direttore Generale della Rossa: "L’obiettivo è quello di partire sempre nelle prime due file - ha spiegato a Sky -. Quest’anno abbiamo visto che partire davanti non è necessariamente un grande vantaggio. Alla fine la gara la si vince nella parte conclusiva, più che in partenza. Il secondo posto per noi va benissimo, chiaramente la pole position sarebbe stata meglio, ma non mi preoccupo. Il passo gara è in linea con quello dei migliori. La gara sarà difficile, così come la pista: mi aspetto un GP come gli ultimi che abbiamo visto, quindi tirato ed equilibrato. Solo il più intelligente vincerà”. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche