10 settembre 2017

MotoGP, Misano: vince Marquez, è leader della classifica con Dovizioso

print-icon

Gara bagnata a Misano: caduta di Lorenzo su Ducati e beffa finale per Petrucci, superato all'ultimo giro da Marquez. Terzo posto per Dovizioso, che viene raggiunto da Marquez in testa alla classifica del Mondiale a quota 199 punti. In Moto3 grande successo di Fenati, in Moto2 trionfa Aegerter. Nel paddock ospiti Francesco Totti e Keanu Reeves.

L'ORDINE DI ARRIVO LE CLASSIFICHE

LE PROSSIME GARE

RIVIVI LA DOMENICA DI MISANO

Marc Marquez è il primo prototipo di pilota anfibio. Quando piove e la pista è bagnata (o ancora meglio, si sta asciugando) lui riesce a emergere con una sicurezza che è difficile da scalfire. Anche il sorpasso decisivo a Danilo Petrucci all'ultimo giro è tutt'altro che una manovra disperata, è esattamente il contrario. Aspetta proprio le ultime curve per portare un attacco pulito e deciso, sapendo che Petrucci difficilmente potrà replicare. E infatti così è, peccato perché il pilota della Pramac era in testa alla gara dal settimo giro, quando Lorenzo perde il controllo della sua GP17 finendo così il suo Gran Premio. Sarebbe stata la prima vittoria per Petrucci. E invece diventa il terzo podio della sua migliore stagione in MotoGP. Il successo arriverà prima o poi, anche se a Misano avrebbe aiutato non poco Andrea Dovizioso. Il leader della classifica, record che ora condivide a pari punti con Marquez, ha sempre occupato la terza posizione in gara, mai realmente in grado di minacciare i due lì davanti. Evidentemente il primo podio a Misano nella sua carriera in MotoGP e i 16 punti sono ragioni sufficienti per non rischiare e accontentarsi di rimanere in testa alla classifica a pari punti con Marquez, a 5 gare dalla fine del campionato. Un risultato impossibile da immaginare qualche mese fa.  

La classifica del Mondiale MotoGP

Dunque, con la vittoria a Misano, Marc Marquez (Honda) raggiunge Andrea Dovizioso (Ducati) in testa alla classifica del Mondiale, con 199 punti. Terzo è Maverick Vinales, con 183, mentre resta quarto Valentino Rossi (157), assente nel GP di San Marino per l'incidente in allenamento subito una decina di giorni fa.  

La caduta di Lorenzo

Le statistiche della gara

  • Seconda vittoria in MotoGP a Misano per Marquez, la quinta tra tutte le classi su questo circuito. Marquez diventa così il più vincente di sempre a Misano, davanti a Lorenzo con 4 successi.

  • Per Marquez anche il podio numero 98 tra tutte le classi, eguagliato Jim Redman. Vicinissimo ora Loris Capirossi con 99 podi.

  • Alla sua 11esima partecipazione su questo circuito, Dovizioso per la prima volta sale sul podio a Misano.

  • E’ il secondo ritiro a Misano per Lorenzo, dopo quello del 2015. In tutte le sue altre partecipazioni su questa pista, è sempre salito sul podio.

  • La Ducati non vince in MotoGP a Misano dal 2007, quando Casey Stoner fu primo, davanti a Vermuelen e Hopkins.
  • Sono 80 i podi ottenuti sino a oggi da Dovizioso, che, salendoci anche in questa gara, eguaglia Eugenio Lazzarini.

Zarco spinge la moto fino al traguardo

Tra Matrix e Totti

Tanti ospiti eccellenti a Misano in occasione del GP di San Marino. Al circuito è arrivato anche Francesco Totti. La leggenda della Roma è stato ospite del team Pramac Ducati. Alla domanda "Oggi chi vince?", Totti ha risposto: "Vince Valentino Rossi".  Un omaggio al campione della Yamaha, assente a Misano per via dell'infortunio a tibia e perone, ma presente sicuramente tra l'affetto dei tifosi. Presente a Misano anche Keanu Reeves, attore protagonista di film eccellenti come Matrix e Point Break, grande appassionato di moto che per l'occasione è ospite del box Ducati.

Totti a bordo pista

Moto2, bis di Aegerter

Aegerter trionfa a Misano sul bagnato, conquistando la sua seconda vittoria a distanza di 1155 giorni dalla prima. Ottavo podio per lui, 833 giorni dopo l’ultimo ottenuto. Aegerter chiude in 51:39.709, a +1.400 da Luthi e a +7.875 da Syahrin. Fuori Morbidelli a causa di una caduta. Podio numero 57 nel Motomondiale per Luthi, che eguaglia Mamola. E’ il 45esimo in Moto2, dove è sempre più leader assoluto.Secondo podio per Syahrin, 70 gare dopo quello ottenuto a Sepang 2012 grazie alla squalifica di West.

Moto3, Fenati da record

Grande successo di Romano Fenati a Misano su pista bagnata, con un vantaggio enorme sui rivali. Il pilota italiano vince in 46:24.290 davanti a Mir (+28.594) e Di Giannantonio (+39.035). Si tratta del successo numero 9 per Fenati in Moto3, un risultato da record. Romano infatti eguaglia il record di Luis Salom, pilota più vincente nella storia della Moto3. Fenati sorridente a fine gara: "Le condizioni meteo erano davvero difficili, sono davvero molto contento perché queste non sono condizioni ideali per me, ma siamo stati forti sia sul bagnato sia sull'asciutto, ho gestito il vantaggio, dedico la vittoria al mio team".

Fenati canta l'inno d'Italia

Sky Ocean Rescue

Per il GP di Misano lo Sky Racing Team VR46 dedica una speciale livrea dedicata alla campagna europea "Sky Ocean Rescue". La speciale colorazione delle KALEX Moto2 e KTM Moto3 del team Sky-VR46 per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini è dedicata alla campagna di connotazione europea promossa da Sky per "Un mare da salvare ", per sensibilizzare sulla salvaguardia dei mari e l’inquinamento da plastica invitando chiunque a diventare un #OceanHero.

Il racconto da Misano

I PIU' VISTI DI OGGI