Caricamento in corso...
10 settembre 2017

Moto3, GP San Marino: assolo Fenati, Di Giannantonio terzo

print-icon

Due italiani sul podio del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, tra loro si inserisce Mir, saldamente in vetta al Mondiale. Quinto Bulega, a terra l'uomo della pole Bastianini

IL RACCONTO DELLA DOMENICA DI MISANO

TUTTI I TEMPI LE CLASSIFICHE

Romano Fenati scappa e trionfa sul circuito di Misano: il pilota della Honda domina in Moto3 nella 13esima tappa del Motomondiale, precedendo al traguardo Joan Mir (staccato di 28"594) e Fabio Di Giannantonio (a 39".035, settimo podio della carriera, il quarto del 2017). Per il pubblico di casa ottime notizie anche grazie al pilota dello Sky Racing Team VR46 Nicolò Bulega, quinto. In cassifica il distacco tra Mir (leader del Mondiale) e Fenati passa a 61 punti, Di Giannantonio quinto alle spalle di Canet e Martin.

Fenati festeggia così la nona vittoria in Moto3, eguagliando il record assoluto in questa classe di Luis Salom. Il pilota italiano era salito sul podio a Misano già nel 2012, alla sua prima partecipazione: allora aveva concluso la gara al terzo posto, preceduto da Cortese e Salom. La caduta di Bastianini conferma il trend negativo in Moto3 dopo le qualifiche: non è mai successo che il pilota partito dalla pole abbia vinto il GP.

Dopo essere passato in testa al gruppo Fenati ha preso il largo riuscendo a gestire al meglio la situazione, tanto da aumentare il vantaggio giro dopo giro (ammonta a 28 secondi il distacco tra lui e Mir nella tabella finale), mentre dietro di lui sono caduti uno dopo l'altro (solo 15 moto al traguardo). Ecco come Zoran Filicic spiega la vittoria del pilota italiano, dopo aver raccontato in diretta la gara.

Capolavoro Fenati

Il racconto da Misano

I PIU' VISTI DI OGGI