Caricamento in corso...
11 settembre 2017

La MotoGP scopre Magic Mike: tutto su Van der Mark

print-icon

Rossi proverà fino all'ultimo a esserci ad Aragon, ma se dovesse dare forfait al suo posto ecco Michael van der Mark: pilota di talento con doti indiscusse anche come personaggio a bordo pista. Paolo Beltramo traccia il profilo del 24enne olandese: "Un camionista con la passione per i motori", sentite perchè...

IL CALENDARIO DEL MOTOMONDIALE

INCIDENTE ROSSI, TUTTE LE NEWS

La Yamaha ha deciso: se Valentino Rossi non dovesse farcela ad Aragon al suo posto scenderà in pista Michael van der Mark. Per lui si tratterebbe di un debutto in MotoGP, sarebbe l'occasione della vita. Nel Motomondiale, dove ha esordito nel 2008, ha affrontato per quattro anni i Mondiali di 125/Moto2, prima di cambiare categoria. Lo ha fatto nel 2012, ed ha funzionato: nella bacheca personale ha infatti portato un Mondiale di Supersport, vinto nel 2014 con la Honda, oltre a 6 successi su 22 gare. In Superbike, invece, dove corre dal 2014, ha collezionato 9 podi su 69 gare.

25 anni il prossimo 26 ottobre, oltre ad essere senza dubbio un pilota di talento Van der Mark è un bel personaggio: "Avere in comune qualcosa con Rossi è difficile", sottolinea Paolo Beltramo, "Ma Michael è brillante, simpatico, divertente, appassionato... Se dovesse anche andare forte sarebbe un bell'acquisto per la Yamaha. E poi è coraggioso, visto che in MotoGP non è mai sceso nemmeno per svolgere un minuto di test...". La definizione più adatta per presentarlo? "Un camionista con la passione delle moto". Guardate il video integrale con il ritratto del pilota olandese a cura di Paolo Beltramo per scoprire il perchè...

I PIU' VISTI DI OGGI