Graziano Rossi: "Valentino aveva male alla gamba ma proverà ancora"

MotoGp
graziano_valentino_rossi_ansa

A 18 giorni dalla frattura a tibia e perone subita in allenamento, il nove volte campione del mondo è stato già in pista a Misano per testare le sue condizioni e decidere se rischiare già la trasferta ad Aragon. Papà Graziano preso in contropiede: "Non ne sapevo nulla, ma continuerà a provare anche martedì" 

Valentino Rossi ci sarà ad Aragon: le news

Valentino Rossi ha preso in contropiede tutti e continuerà a provare anche martedì a Misano, per decidere se rischiare o meno la trasferta ad Aragon già nel fine settimana. Lo ha detto Graziano Rossi, papà del nove volte campione del mondo a motorsport.com. "Mi sono informato perché non ne sapevo nulla - ha spiegato -. Vale ha percorso solo sette o otto giri sulla pista di Misano prima che iniziasse a piovere. Mi hanno detto che ha sentito molto dolore alla gamba destra, ma non ha capito in così pochi giri se è in grado di anticipare il ritorno in MotoGP ad Aragon oppure no". Un comunicato della Yamaha rivela che sarà mercoledì 20 settembre la data giusta per capire cosa accadrà, nel frattempo il Dottore non vuole mollare. “Il test era programmato per domani, ma le previsioni meteo dicono che pioverà per cui il programma che era stato stilato per martedì è stato anticipato a oggi - ha aggiunto Graziano Rossi - il fatto al momento è che non c’è un responso e non c’è una decisione".

L’idea, spiega ancora Graziano Rossi è di "tornare a Misano Adriatico domani, sperando che ci sia un momento in cui la pioggia possa dare tregua e Valentino possa tornare in pista per capire se è possibile rischiare la trasferta ad Aragon, oppure no".
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche