Valentino Rossi correrà ad Aragon, aggiornamenti sulla visita

MotoGp
Valentino Rossi esulta insieme allo staff della Yamaha (foto da Twitter)

Valentino ha superato le visite mediche al circuito di Aragon, ottenendo il via libera per tornare in pista: "Con i dottori siamo d’accordo che proverò a correre le Libere, dopo ci vedremo e valuteremo insieme"

IL RACCONTO DEL VENERDI' DI LIBERE

TUTTE LE PAROLE DI ROSSI AD ARAGON

IL PROGRAMMA - LE CLASSIFICHE

Il sogno di tornare a correre già ad Aragon è diventato realtà. Valentino Rossi ha superato gli ultimi test medici per scendere in pista venerdì per le prove Libere sul circuito spagnolo. "Riesco a correre, con i dottori siamo d’accordo che proverò a correre le Libere, dopo ci vedremo e valuteremo insieme cosa fare. Sono già riuscito a guidare la R1, quindi…", ha commentato il pilota della Yamaha all'uscita dalla Clinica Mobile. Rossi è stato dichiarato idoneo e ha ricevuto il via libera dai medici del MotorLand: la visita di questo pomeriggio ha dato il definitivo ok alla partecipazione del pilota della Yamaha. Il campione di Tavullia testerà le proprie condizioni in sella alla sua moto nelle Libere 1, momento decisivo per capire se potrà arrivare fino in fondo al weekend. In caso contrario è pronto a prendere il suo posto l'olandese Michael Van Der Mark, pilota ufficiale Yamaha in Superbike.

Il recupero di Valentino

L'assenza di Valentino Rossi dalla MotoGP è durata poco meno di tre settimane, dopo la frattura della tibia e del perone della gamba destra avvenuta lo scorso 31 agosto. Un recupero record salutato con entusiasmo dallo storico medico della MotoGP, Claudio Costa: "Valentino non smette mai di stupire, io che ho un'esperienza di mezzo secolo nella storia del Motomondiale dico che questa è un'impresa favolosa, ancora più sorprendente perché ha un duplice messaggio che riguarda tutti: il primo è che dalle ossa spezzate si può risorgere per tornare a inseguire un sogno, l'altro è che quando un pilota soffre di fratture come queste ha comunque la possibilità di tornare a correre". L'infortunio con l'enduro e la successiva operazione hanno fatto saltare al pilota della Yamaha la gara di Misano. Adesso Valentino Rossi potrà giocarsi le sue ultime carte in chiave iridata, visto che Marquez e Dovizioso sono lontani 42 punti a cinque gare dal termine. Ma Valentino ci ha insegnato, ancora una volta, che niente è impossibile, neanche una remuntada così complicata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport