GP Aragon, Marquez: "Un piccolo passo verso il Mondiale"

MotoGp
Marc Marquez, GP Aragon (2017) - GettyImages

Il pilota della Honda vince anche ad Aragon davanti al compagno di box Dani Pedrosa e alla Ducati di Jorge Lorenzo. Marquez allunga in classifica Mondiale: ora è a +16 su Desmo-Dovi, che ha chiuso settimo. "E' stata una bella domenica, ma in quattro gare potrà succedere di tutto", ha precisato lo spagnolo

L'ORDINE D'ARRIVO - LA CLASSIFICA

CONDO' SU ROSSI: UN ARTISTA CHE NON SMETTE DI STUPIRE

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

Sembrava un testa a testa Yamaha-Ducati, almeno stando ai risultati delle qualifiche, invece in gara ad Aragon è tornato MM93, che partiva dalla quinta casella in griglia. Un sorpasso dopo l'altro, prima su Valentino Rossi e poi su Jorge Lorenzo a otto giri dalla fine. Marquez vince in rimonta e dà un altro segnale al campionato. Dietro di lui Dani Pedrosa, a poco meno di un secondo di distacco: è la settima doppietta stagionale per la Honda. A completare il podio Lorenzo, calato vistosamente nel finale. Marc allunga in classifica Mondiale, Dovizioso ora è lontano 16 punti, mentre sono 28 quelli che deve recuperare Maverick Vinales a quattro GP dal termine.

Marquez: "Piccolo step Mondiale"

"E' stata una bella domenica per noi, abbiamo fatto un piccolo step anche per il campionato. Dico piccolo perché rimangono ancora quattro gare dove potrà succedere di tutto. Certo, meglio avere 16 punti che niente...".

La scelta delle gomme

"Ho scelto la gomma dura sia avanti che dietro. Dietro andava bene mentre davanti non so se abbiamo fatto la scelta giusta, perché a sinistra andava bene ma a destra ho sofferto molto. In ogni caso, anche con la media avrei fatto fatica".

Pedrosa: “Abbiamo fatto la miglior gara di tutti”

"Oggi avevamo il passo giusto per vincere, purtroppo non ho fatto una buona partenza e non sono riuscito a fare i sorpassi presto. Così ci siamo spaccati in due gruppi. Ho scelto la gomma media, dietro Vinales ho cercato di gestirla perché mi aspettavo di trovarmi in difficoltà alla fine. Ho guidato più soft però Maverick staccava forte. Poi l’ho sorpassato e lì avevo un buon ritmo. Una bella rimonta, abbiamo fatto la gara più bella di tutti, peccato per il secondo posto ma va bene così".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche