GP Aragon, Valentino Rossi quinto: "Alla fine ero cotto, ma felice"

MotoGp
GP Aragon, Valentino Rossi quinto alle spalle del compagno di scuderia Vinales (Getty)

Vale decisamente soddisfatto dopo aver concluso al quinto posto il GP spagnolo, a 24 giorni dalla frattura di tibia e perone: "Sono contento per essere riuscito a fare una gara al massimo, ora devo lavorare duramente per arrivare a Motegi se non al 100% comunque competitivo"

L'ORDINE D'ARRIVO - LA CLASSIFICA

CONDO' SU ROSSI: UN ARTISTA CHE NON SMETTE DI STUPIRE

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

"E' già bellissimo così": erano state queste le parole di Valentino Rossi alla vigilia della gara di Aragon, dopo aver conquistato la terza casella in griglia. Il Dottore, che temeva un calo fisico guidando sull'asciutto, non solo è riuscito a completare il 14esimo GP della stagione a 24 giorni dalla frattura di tibia e perone della gamba destra: ha sfiorato addirittura il podio, riuscendo a restare incollato al leader della gara Jorge Lorenzo (Ducati) fino a 11 giri dal termine.

"E' stata una grande soddisfazione esserci ed aver fatto una gara al massimo" ha dichiarato a fine giornata Rossi dopo aver concluso il GP al quinto posto, "23 giri sono difficili da fare pure se sei in forma. Verso la fine ero abbastanza cotto. Sono contento perchè dopo l'infortunio del 2010 ci avevo messo un po' di tempo a riprendere. Invece adesso, avendo saltato solo una gara, va meglio. Ora avrò due settimane per lavorare. Vorrei arrivare a Motegi se non al 100%, comunque competitivo".

In classifica Rossi è quinto con 56 punti di distanza dalla vetta occupata da Marquez, vincitore di Aragon davanti a Pedrosa e Lorenzo.

"Sono molto contento perché una settimana fa erano molte di più le possibilità di guardarla a casa, anche se in compagnia del gatto Rossano non è che mi diverto tanto...", ha aggiunto sorridendo Valentino, "Invece è stata bella, sono stato veloce, siamo andati bene all'inizio, poi soffriamo troppo il calo della gomma posteriore, infatti anche Vinales alla fine è arrivato con me. E' un problema che stiamo cercando di risolvere, stiamo cercando di lavorare, però al momento le altre moto, soprattutto la Honda e la Ducati, riescono a calare meno nella seconda parte di gara".

A fine giornata Valentino scherza con Mauro Sanchini sulla propria frattura: "Ho paura che martedì dovrò saltare la partita di calcetto, mi dispiace molto perchè stavo vivendo un gande momento: avevo segnato nelle ultime quattro partite, persino su rigore, mentre di solito dal dischetto sbaglio...".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche