GP Giappone, Dall'Igna: "Dovi come Stoner? Paragone non dissacrante"

MotoGp
Luigi Dall'Igna - Direttore tecnico Ducati

Dopo la vittoria di Dovizioso sul circuito di Motegi, il direttore tecnico della Ducati ha espresso tutta la sua soddisfazione: "A tre gare dalla fine è certamente il successo più importante della stagione". E poi tanti complimenti per il Dovi, che resta in corsa per il Mondiale (è a 11 punti da Marquez): "Il paragone con Stoner non è dissacrante"

LA CLASSIFICA - L'ORDINE DI ARRIVO

IL CALENDARIO, PROSSIMA TAPPA: AUSTRALIA

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

Le qualifiche di Motegi non lasciavano presagire nulla di buono, dopo il nono posto in griglia conquistato da Andrea Dovizioso e le parole, le sue, al termine della sessione: "Situazione non facile, poco feeling con la moto". E invece eccolo lì, pronto a ribaltare il weekend in gara con una consapevolezza che è cresciuta giro dopo giro, sorpasso dopo sorpasso. In casa della Honda, il pilota emiliano e la Ducati conquistano la quinta vittoria stagionale. A Motegi, Marquez e Dovi hanno dato vita ad un testa a testa entusiasmante fino all’ultima curva. A spuntarla è stato Desmo-Dovi che accorcia il gap dallo spagnolo: ora a 11 punti da Marc, quando mancano tre gare al termine del mondiale. Ride di gusto Gigi Dall’Igna, soddisfatto del lavoro fatto dal suo pilota e da tutto il team, fino a scomodare un altro mostro sacro, quel Casey Stoner che nel 2007 ha vinto il mondiale in sella alla Ducati. "Paragonare Dovi a Stoner non è dissacrante" – ha aggiunto il direttore tecnico della Rossa di Borgo Panigale.

Dall'Igna: "Andrea è fantastico, vincere in casa della Honda è incredibile"

"Per il momento è la vittoria più importante della stagione, perché avviene a tre gare dalla fine e quindi i punti sono fondamentali in ottica campionato. C’ho creduto, mi sembrava che Dovi facesse delle traiettorie non ottimali, quindi mi aspettavo un attacco in quel punto dove effettivamente poi è avvenuto. Io sono positivo di natura, Dovi in questo momento è in splendida forma, sta facendo delle cose fantastiche sia dal punto di vista dell’intelligenza che ci mette quando è sopra la moto, sia nell’istintività, nella cattiveria, nell’aggressività che ci mette nelle fasi che servono. Riuscire a vincere a Motegi è qualcosa di incredibile, è la casa della Honda, qui loro provano tantissimo. Dovizioso come Stoner? Non è dissacrante paragonarlo a Stoner".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport