L'Aprilia di A. Espargaró davanti a tutti: "Contento, ma non riesco ad essere cattivo come vorrei"

MotoGp

E' soddisfatto il pilota dell'Aprilia dopo il miglior tempo della prima giornata a Phillip Island, ma non si accontenta. "Dopo il primo turno mi sembrava impossibile andare forte, poi abbiamo cambiato motore ed è stato perfetto"

IL RACCONTO DELLE ULTIME LIBERE E DELLE QUALIFICHE

IL RACCONTO DELLE PRIME DUE LIBERE

DOVI: "PIU' VELOCE DEL PREVISTO"

ROSSI: "BUON FEELING, LA POLE NON E' LONTANA"

LE CLASSIFICHE

"Sono contento soprattutto per il passo in avanti fatto dalla prima alla seconda sessione. Dopo il primo turno mi sembrava impossibile andare forte - ha spiegato lo spagnolo del Team Gresini Aleix Espargaró, che a Phillip Island con il tempo di 1'29"225 per la prima volta ha portato la sua Aprilia RS-GP davanti a tutti - poi abbiamo deciso di cambiare il motore ed è stato perfetto. E' una pista veramente difficile. Sto faticando soprattutto nelle curve lunghe, fatico a chiudere, è strano, non riesco a essere cattivo come voglio. Spero di migliorare. La soft? Abbiamo fatto un buon giro all'inizio, ma è ancora difficile dire se possa essere la gomma buona per la gara".

MOTOGP: SCELTI PER TE