MotoGP, Dovizioso parte bene a Phillip Island: "Più veloce del previsto"

MotoGp

Il pilota della Ducati chiude la prima giornata in pista a Phillip Island a 97 millesimi dall'Aprilia di Aleix Espargaró, alle spalle di Marc Marquez: "Il feeling è buono, mi aspettavo di essere più lontano. La soft? Il potenziale è così così, dobbiamo ancora lavorarci". L'esame in qualifica sabato alle 6.10

IL RACCONTO DELLE ULTIME LIBERE E DELLE QUALIFICHE

IL RACCONTO DELLE PRIME DUE LIBERE

LA PROGRAMMAZIONE

LE CLASSIFICHE

La strada è quella giusta: Andrea Dovizioso, quarto e terzo nelle prime due Libere del GP d'Australia, è soddisfatto. "Non ero veloce come Marquez nel primo turno, ma sarebbe stato troppo eclatante... Mi aspettavo di essere più lontano, invece ho avuto subito un buon feeling, migliore di quello dell'anno scorso", ha sottolineato il pilota della Ducati.

"La gomma soft? Può essere quella da gara, anche se il potenziale è così così...", ha spiegato Dovi, "Il mio giro veloce l'ho fatto con la morbida usata nel posteriore, ma dobbiamo ancora lavorarci. Ci concentreremo sulla media al posteriore nei prossimi turni, se il meteo dovesse permettercelo. Il vento? Lo soffro tantissimo, ma d'altronde Phillip Island non esiste senza vento, non è una novità".

MOTOGP: SCELTI PER TE