Moto2, GP Australia: quinta pole in stagione per Pasini

MotoGp

Paolo Lorenzi

Mattia Pasini GP Australia 2017 (foto: Getty Images)

L’italiano conquista la sua quinta pole stagionale a Phillip Island tornando tra le prime file in grande stile. Morbidelli quinto, Nakagami scivola al settimo posto dopo l’ottimo venerdì. Luthi solo decimo. Miglior qualifica di quest'anno per Locatelli, 11°

I TEMPI - LE CLASSIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE

Se Nakagami è stato l’uomo del venerdì, Mattia Pasini è salito alla ribalta del sabato. E’ sua la pole position, la quinta della stagione. Un’altra carta da giocare sul tavolo di una stagione in chiaro scuro, in cui il pilota di Rimini ha raccolto meno di quanto avrebbe potuto. Una vittoria servirebbe a dare inoltre corpo ai pronostici a lui favorevoli per il prossimo campionato.

Due cadute rimediate tra ieri e oggi non gli hanno tolto la fiducia su uno dei circuiti più insidiosi del mondiale. Dove il rischio cadute è sempre altissimo, e dove il conto a due gare dalla fine della stagione potrebbe risultare salato.

Preoccupazione che sembra condivisa da Morbidelli e Luthi, ancora una volta fuori dalla prima fila. Dei due, comunque, meglio il romano che paga meno di due decimi da Pasini e ne rifila quasi sei allo svizzero che partirà due file alle sue spalle. In prospettiva titolo sembra favorito l’italiano che può rischiare di meno, su un circuito dove i punti di sorpasso si contano su una mano.

Mancano invece all’appello gli altri italiani: solo diciassettesimo Bagnaia che aveva ben figurato nelle libere delle mattino, chiuse in seconda posizione dietro Oliveira (che domani scatterà dalla terza casella).
Lontani anche Locatelli, Corsi, Baldassarri e Marini, quest’ultimi entrambe protagonisti di brutte cadute (Marini ieri, Baldassarri questa mattina) senza gravi esiti traumatici che ne hanno condizionato in seguito i risultati. Ridimensionato invece, come detto all’inizio, il giapponese Nakagami dopo il sorprendente esordio di venerdì. Partirà in settima posizione, ma attenzione a non darlo pe sconfitto anzi tempo.

Infortunio per Xavier Simeon

Da segnalare, durante le qualifiche, la rottura della seconda falange del mignolo della mano destra per Simeon. Domenica, giorno della gara, verrà operato a Melbourne ma non potrà tornare in pista già in Australia. Anzi, è molto probabile che il pilota belga sia costretto a saltare anche la gara della Malesia.

GP Australia, Qualifiche Moto2 - ordine di arrivo (Top27)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport