MotoGP, GP Australia. Marc Marquez non si fida: "Dovizioso undicesimo? A Motegi partiva nono e ha vinto..."

MotoGp

Il pilota della Honda domina le qualifiche in Australia. Scatterà dalla prima casella, davanti a Vinales e Zarco: "Dovizioso partirà soltanto 11°? A Motegi è partito 9° e alla fine ha vinto... Bisogna stare attenti, il rischio di cadere è alto in questa pista"

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE EMOZIONI DELLA GARA

I TEMPI - LE CLASSIFICHE

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA MALESIA

Tanta fiducia in sé stesso, ma poca nel suo avversario. Marc Marquez partirà dalla pole a Phillip Island, terz'ultima gara del Motomondiale, e il suo principale sfidante, Andrea Dovizioso, sarà ben dieci posizioni dietro. Un buon margine per difendere gli 11 punti che lo separano dal pilota della Ducati. Ma lo spagnolo non cambierà approccio: "Darò comunque il 100%. Dovizioso a Motegi partiva nono...", alludendo alla vittoria dell'italiano.

Ill pilota della Honda è andato fortissimo in qualifica e si è preso la pole davanti alle Yamaha di Maverick Vinales Johann Zarco, grazie a un tempo di 1'28"386. "Mi sentivo bene già nelle prove libere", ha spiegato il leader del Mondiale. "In questa pista bisogna guardare un po’ più lontano delle altre perché è alto il rischio di cadere. Abbiamo aspettato un po’ nelle qualifiche per fare un giro più veloce. Sono contento perché il giro secco è andato forte e anche il passo è molto buono". Un altro rischio è la pioggia. Un'eventualità che Marquez eviterebbe volentieri: "Sul bagnato sono andato forte ma il feeling non era buono. Dobbiamo modificare qualcosa nell'assetto. Sull’asciutto certamente tutte le gomme vanno abbastanza bene, ma la morbida arriva un po’ al limite al termine della gara".

I più letti