MotoGP, GP Australia. Valentino Rossi partirà settimo: "La spalla sta bene, mi sento al 100%"

MotoGp

Rossi partirà dalla settima casella in Australia: "Quando guido mi sento al 100%, ma in condizioni medie siamo molto in difficoltà: con la pioggerellina o con l'asfalto che si asciuga non siamo competitivi"

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE EMOZIONI DELLA GARA

I TEMPI - LE CLASSIFICHE

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA MALESIA

Il Dottore sta bene e partirà dalla settima fila in Australia. Destava qualche preoccupazione il problema alla spalla destra che Valentino Rossi si era procurato a Motegi nello scorso weekend, quando era caduto a sei giri dal via sotto la pioggia battente. Un problema che adesso, in Australia, sembra dimenticato: "Abbiamo fatto tutti i controlli, la spalla fortunatamente non ha subito danni. Sto bene. Quando guido sono al 100%". E così il pilota Yamaha, passato al Q2 dopo aver concluso il Q1 in 1'29.346 davanti alla KTM di Bradley Smith (+0.359), è riuscito a ottenere il settimo tempo: "Sono contento di aver superato il Q1 che è sempre una trappola, partire da dietro sarebbe stato un problema".

Poco ottimismo per la gara

Rossi non è completamente soddisfatto: "Avrei potuto e voluto fare un po’ meglio. Ho fatto un tempo abbastanza buono, ma poi non sono riuscito a migliorare, perché sono troppo al limite all’entrata in curva. C’è da lavorare. Davanti potrei partire con la morbida o con la media, vedremo. Grande dubbio per quella dietro, con la soft c’è più potenziale, più grip". Poco ottimismo in vista della gara: "Tutti ci proveranno e faranno i loro calcoli, perché la gara è molto lunga. In condizioni medie siamo veramente in difficoltà. Con la pioggerellina o l’asfalto che si asciuga non siamo competitivi. Spero ci sia il tempo di oggi alle 16 che era bello, così almeno possiamo fare una gara vera".

MOTOGP: SCELTI PER TE