Paolo Beltramo: Franco Morbidelli in MotoGP, il futuro gli sorride

MotoGp

Paolo Beltramo

Franco Morbidelli, Campione del Mondo Moto2 2017 (foto: Getty Images)

Franco Morbidelli conquista il titolo in Moto2 nel GP di Malesia, con una gara di anticipo. Torna così in Italia un titolo Mondiale, otto anni dopo l'ultima impresa di Valentino Rossi e nove dalla vittoria di Marco Simoncelli nell'allora classe di mezzo, la 250.

Lunedì alle 23 su Sky Sport MotoGP HD (canale 208) lo speciale "Morbidissimo", dedicato al nuovo Campione del Mondo di Moto2

È bastato un terzo posto, ma sarebbe stato semplicemente sufficiente svegliarsi perché Franco Morbidelli diventasse il nuovo campione del mondo della Moto2. Già perché il suo irriducibile avversario, il tignoso, costante, tosto svizzero Thomas Luthi nelle prove del sabato si è steso facendosi abbastanza male da non poter correre dando così matematicamente il titolo al Morbido. Che però non lo ha accettato così, senza correre e si è comportato come se tutto fosse ancora come prima della caduta di Luthi. Bello, aver voluto festeggiare soltanto dopo. Una forma di rispetto nei confronti di sé stesso, dello sport, del suo avversario, di quella combinazione bella che lo ha portato, 9 anni dopo Marco Simoncelli, ad essere un campione italiano della classe di mezzo proprio lì, a Sepang.

Assolutamente meritato, il titolo: otto vittorie contro due bastano ed avanzano per essere un campione, ma fino a sabato pomeriggio sembrava che servisse di più. Poi l’errore di Luthi, ma soprattutto quest’ultimo podio ha sistemato tutto. Così un romano mezzo brasiliano che vive in Romagna e studia all’accademia motociclistica di Valentino Rossi, è il primo campione italiano dopo Rossi nel 2009. Si rompe un lungo digiuno e lo rompe un ragazzo determinato, impegnato, dolce, educato. Un ragazzo che mescola varie culture internazionali e locali e le sintetizza in un modo unico. Ora il presente è suo, ma soprattutto gli sorride il futuro: MotoGP l’anno prossimo, come compagno del suo avversario battuto. La storia che cambia, si evolve e si assomiglia.

Morbidelli: “Grandissima emozione pensando al Sic"
“E’ una delle più belle giornate della mia vita, sto vivendo una grandissima emozione. Voglio godermi questa festa. Spero di aver dato una gioia ai tifosi italiani che ci hanno seguito in televisione, dò sempre il massimo anche per loro. Quando ho tagliato il traguardo mi sono tornati in mente tanti pensieri e ricordi su Marco, Vincere qui ha un sapore speciale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche