12 novembre 2017

Moto2, GP Valencia: terza vittoria consecutiva di Oliveira

print-icon

Terza vittoria consecutiva del portoghese alla guida di un’efficacissima KTM. Morbidelli festeggia col secondo posto il titolo di campione del mondo. Quarto Pecco Bagnaia, rookie dell’anno, già pronto per la prossima stagione

L'ORDINE DI ARRIVO 

LA CLASSIFICA FINALE

Campione comunque, al di là di ogni ragionevole dubbio, anche senza quella vittoria che per lunghi momenti ha accarezzato. Morbidelli ha centrato l’ultimo podio stagionale, con una gara autorevole in cui ha dovuto duellare all’inizio col compagno di squadra per guadagnarsi la testa della corsa. Poi è arrivato Oliveira, confermando i sospetti e le preoccupazioni della vigilia.

La KTM è decisamente cresciuta, senza nulla togliere al portoghese, è lo si è visto nel perfetto controllo delle traiettorie e nelle uscite di curva con una padronanza della derapata visibilmente superiore a quella della Kalex del pilota romano. La ciclistica austriaca funziona davvero bene come conferma il terzo posto di Brad Binder, per la terza volta consecutiva sul podio (insieme ad Oliveira). Podio che non avrebbe demeritato Pecco Bagnaia, finito quarto ma dopo lunghi e ripetuti duelli prima con Syahrin e poi con Alex Marquez. Il torinese ha confermato il “titolo” di rookie dell’anno e si candida tra i favoriti per la prossima stagione (KTM permettendo). Anche oggi ha dimostrato la stoffa di un pilota maturo, intelligente e aggressivo nella giusta misura.

In una giornata positiva per il motociclismo italiano c’è il rammarico per la caduta di Mattia Pasini. L’ennesima della stagione. Poteva finire sul podio il riminese, persino puntare al bersaglio grosso; aveva il passo e la velocità per stare coi primi. Poteva riscattare nel finale di Valencia una stagione in cui ha raccolto meno del possibile. Pazienza, Mattia è così, bravo e sciupone. Tra due giorni partirà la due giorni di test della Motogp. E Franco Morbidelli sarà lì a prendere le misure alla Honda che guiderà nel 2018. Ci sarà anche Alex Marquez, futuro avversario del fratello neo campione iridato. Franco contro Rossi, suo mentore e maestro, Alex contro Marc. Ci sarà da divertirsi.

Moto2, GP Valencia - ordine di arrivo (Top 23)

 

I due speciali su Sky Sport

Questa sera, alle 20, su Sky Sport MotoGP HD (canale 208), andrà in onda "Marquez 6 un fenomeno!", per celebrare l'ennesimo trionfo del pilota di Cervera con 40 minuti di contenuti imperdibili che ripercorrono la straordinaria stagione dello spagnolo in sella alla sua Honda.

Domani, invece, alle 18.45, sempre su Sky Sport MotoGP HD, appuntamento con "2017, le rivincite di Andrea". I successi del ducatista italiano saranno raccontati nello speciale inedito di 40 minuti dedicato alla sua migliore stagione nella top class.

 

E ora i test

Neanche il tempo di celebrare il trionfo di Marc Marquez ed è subito tempo di tornare in pista. Martedì 14 e mercoledì 15 novembre si resta a Valencia, dove Sky seguirà i test in vista della prossima stagione. Su Sky Sport MotoGP HD tutte le sessioni in diretta esclusiva (dalle 10 il turno del mattino e dalle 15 quello del pomeriggio) con il commento di Guido Meda e Mauro Sanchini, seguite dal "Paddock Live Speciale Test" delle 17, lo studio di approfondimento sui temi di giornata condotto da Vera Spadini.

Moto2, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI