MotoGP, Petrucci: "Il mio obiettivo è correre con la Ducati ufficiale"

MotoGp
Danilo Petrucci con l'AD di Ducati Claudio Domenicali e con Andrea Dovizioso (Getty)
danilo_petrucci_getty

Il ternano ha le idee chiare in vista del futuro e traccia un bilancio della sua miglior stagione della carriera: "Voglio restare in Ducati e correre con il team ufficiale, dipende solo da me. Marquez? Mi ha lasciato a bocca aperta". 

LO SPECIALE MOTOGP

Quattro podi, 124 punti, l'ottavo posto nel Mondiale e in nove occasioni tra i migliori otto. Sono questi i numeri dello straordinario 2017 di Danilo Petrucci, che con la Ducati Pramac Racing è stato protagonista della sua miglior stagione da quando corre in MotoGP nel 2012. A confermarlo è lo stesso pilota ternano, che a 27 anni sente di aver raggiunto la maturità necessaria per restare stabilmente con i top rider: "E' stato un anno straordinario, con i podi e le tante prime file, anche se mi è mancato il risultato pesante come la vittoria e la pole - ha ammesso Petrucci in un'intervista a 'Marca' -. L'obiettivo del team ovviamente non era vincere, ma restare costantemente fra i migliori 5-6 in ogni gara. Purtroppo non è sempre stato possibile. Quello che conta è il risultato finale, che è stato migliore di quello del 2015, il mio primo anno in Ducati, quando chiusi a sorpresa al decimo posto. L'anno scorso, invece, sono stato condizionato dall'incidente a inizio stagione che ha prodotto un avvio di campionato complicato". Quello di Petrux è un nome molto caldo del mercato: "Capisco che si parli già del 2019, ma non mi piace cominciare a trattare questo argomento così presto - ha detto -. Preferisco posticipare la discussione a metà stagione, anche perché c'è il rischio di non conoscere il rendimento della moto. Il mio obiettivo è quello di essere un pilota della Ducati ufficiale. Ho un contratto per il 2018 e un'opzione a favore del team per il 2019 perché mi unisca a loro. In ogni caso, è tutto nelle mie mani: in Ducati hanno fatto la loro parte con questa opzione, ora dipende da me". I rumors parlavano anche di un interessamento dell'Aprilia: "L'anno prossimo sarà il mio ottavo in MotoGP - taglia corto Petrucci -. Mi sento pronto per un team ufficiale e il mio sogno è quello di restare in Ducati". 

"Marquez? Mi ha lasciato a bocca aperta"

Petrucci si trova in pista con dei mostri sacri del motociclismo, come il suo amico Valentino Rossi, con cui si diverte anche fuori dalle gare al Ranch: "Sarò al Ranch di Rossi la prossima settimana, il 16 dicembre. Faremo una gara e correrò in coppia con Lorenzo Baldassarri (pilota di Moto2, ndr)". In questa stagione si è trovato in più di un'occasione a duellare con il campione del mondo, Marc Marquez: "Mi ha detto che sono uno difficile da superare, anche quando vado lentamente - ha spiegato Petrux -. Ho lottato con lui a Misano e devo dire che mi ha lasciato a bocca aperta". Nel Campionato appena terminato, il ternano ha dato un valido aiuto in termini di test a Lorenzo e Dovizioso, con quest'ultimo che ha visto svanire il sogno iridato solo a Valencia: "Ho provato molte cose per il team ufficiale e non è stato semplice, specialmente all'inizio - ha spiegato -. Dopo il Mugello abbiamo avuto una maggiore stabilità e anche i risultati sono arrivati. Spero che il mio lavoro abbia aiutato il Dovi nella lotta per il titolo. A fine stagione sono arrivato molto stanco mentalmente, ma anche soddisfatto per aver capito in quale settore devo lavorare maggiormente". Infine una battuta sulla nuova creatura del 2018: "Ho provato un po' la Desmosedici a Jerez - ha concluso Petrucci -. Ho notato alcune differenze, anche se gli ingegneri non mi avevano avvisato per non condizionarmi. Però non è sicuramente la versione definitiva". Appuntamento al prossimo anno con i primi test ufficiali. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport