MotoGP 2018: arrivano i rookies!

MotoGp
Franco Morbidelli e Thomas Luthi 2017 (Getty)
GettyImages-694870498

Il Mondiale sta per iniziare e le new entry non vedono l’ora di cominciare la loro avventura nella top class: da Franco Morbidelli a Thomas Luthi, passando per Nakagami e Simeon. Ecco i team nei quali sono approdati le promesse della MotoGP. Lo speciale Race Anatomy Test Sepang domenica, lunedì e martedì alle 19.30 su Sky Sport MotoGP HD (canale 208)

MOTOGP, CALENDARIO 2018

Manca poco all’inizio della nuova stagione che prenderà il via con la gara del 18 marzo a Losail, in Qatar. Quest’anno si presenteranno sulla griglia della top class quattro rookie provenienti dalla Moto2, con l’obiettivo di dimostrare di saper stare in griglia al fianco dei fenomeni della MotoGP.

Dalla porta principale, e da leader assoluto, entra Franco Morbidelli, ventitreenne, uno dei talenti italiani più promettenti degli ultimi anni e rappresentante di quelle “forze fresche” che la VR46 Academy cresce con grande attenzione. “Morbido” è reduce da una stagione straordinaria in Moto2 dove ha conquistato il titolo vincendo ben 8 gare con la Kalex del team Marc VDS, nelle cui fila continuerà anche quest’anno in MotoGP. Per il Morbidelli è pronta una Honda RC213V con i colori dello sponsor Estrella Galicia.

Morbidelli Valencia 2017 (Getty)

Thomas Luthi è invece un pilota d’esperienza, 31 anni, svizzero tenace e grande rivale di Morbidelli fino alla fine della scorsa stagione, quando a causa di un infortunio è stato costretto a rinunciare alla lotta per il titolo in Moto2. Nel 2017 ha collezionato 2 vittorie e 9 podi.  Il destino ha però voluto che il “duello” tra i due continuasse quest’anno: lo svizzero affiancherà proprio Morbidelli con la Honda del team Marc VDS.

Luthi Phillip Island 2017 (Getty)

Takaaki Nakagami è il terzo rookie che sarà impegnato con il team LCR Honda Idemitsu di Lucio Cecchinello. Il giapponese, classe ’92, è reduce da una buona stagione in Moto2 dove ha concluso al 7° posto collezionando una vittoria a Silverstone.

Nakagami Test Valencia 2017 (Getty)

L’ultimo rookie di quest’anno in MotoGP è il belga Xavier Simeon, classe 1989, forse il pilota con maggior esperienza (8 stagioni in Moto2). Viene da un’annata non particolarmente entusiasmante e avrà quindi voglia di riscattarsi. Correrà con la Ducati DesmosediciGP del team Reale Avintia Racing.

Simeon Valencia 2017 (Getty)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche