user
29 gennaio 2018

Test Sepang 2018, giornata 2: dominio Yamaha in Malesia, 1° Vinales e 2° Rossi

print-icon

Dominio Yamaha nella seconda giornata di test a Sepang: il più veloce è Vinales davanti a Rossi. 3° Crutchlow, 4° Lorenzo, 7° Marquez, 8° Dovizioso. Nuova carena con le ali per la Honda. Brutta caduta per Pol Espargaro, escluse gravi conseguenze

Tutti gli aggiornamenti sui test fino al 30 gennaio su Sky Sport24 HD e in Race Anatomy dalle 19.30 su Sky Sport MotoGP HD

 

TEST SEPANG: LE FOTO - LE REAZIONI - L'ANALISI

 

La top ten della seconda giornata di test:

Si è chiusa sotto la pioggia la seconda giornata di test a Sepang, che ha visto dominare le due Yamaha ufficiali. Il più veloce è stato Vinales con 1:59.355 davanti a Rossi, staccato di appena +0.035. Terzo tempo per Crutchlow (+0.088). Il campione del mondo Marquez chiude con il 7° tempo (+0.375). Le Ducati chiudono con il 4° tempo di Lorenzo e l'8° tempo di Dovizioso.

11:02 Caduta per Marquez

Marc Marquez scivola nella parte finale della seconda giornata di test. Nessuna conseguenza per il campione del mondo, che al momento è settimo a +0.375 da Vinales.

10.50 Zarco: "Questa moto ha un buon potenziale"

Ecco le prime dichiarazioni di Zarco: "Con la M1 2017 riesco a essere più costante, la moto consuma meno le gomme, ma è più complicato essere veloce nel giro secco. La moto ha un buon potenziale, in alcuni aspetti ho più confidenza, ma sono più confuso in altri. La M1 2017 non è molto differente dalla 2016. Io rimango con la menta libera, come l’anno scorso, convinto che questa moto abbia un buon potenziale da sfruttare".

10.45 I tempi: dominio Yamaha

Grande risultato della Yamaha, che conquista le prime due posizioni: primo Vinales con 1:59.355 davanti a Rossi (+0.035). Terzo tempo per Crutchlow.

10:05 Pol Espargaro, dolore al piede: test conclusi per oggi

Dopo la caduta alla curva 4 e i primi controlli medici, Pol Espargaro sente dolore a entrambi i piedi, in modo particolare al piede destro. Le radiografie hanno escluso fratture, ma il pilota è comunque tornato in hotel a riposare. Per lui la seconda giornata di test è terminata.

10.00 I tempi: Marquez balza in testa

Cambio in testa alla classifica della seconda giornata di test: adesso il più veloce è Marquez con 1:59.730, scavalcato Dovizioso. Il pilota delal Ducati è praticamente incollato allo spagnolo, staccato di appena +0.002. Rossi scivola in terza posizione (+0.036). Sorprendente Miller, quarto a +0.224 davanti a Lorenzo (+0.265). 

9.39 Vinales: "Soddisfatto del telaio"

Maverick Vinales è il primo pilota a parlare nella seconda giornata di test a Sepang: "Sono soddisfatto del telaio, ho due motori a disposizione, ancora devo scegliere quale specifica, mentre in ambito elettronico c'è tanto lavoro da fare soprattutto sul bagnato".

9.20 Honda, nuova carena con le ali

Nella seconda giornata di test è apparsa una novità interessante nel box Honda. Il team del campione del mondo Marc Marquez sta effettuando delle prove aerodinamiche grazie a un anteriore che prende spunto dalla Ducati "con i baffi" vista nella passata stagione. Una carena con delle "alette" subito provata in pista da Marquez e Pedrosa.

Honda come Ducati: la nuova carena con le "ali"

9.00 Il bilancio parziale della seconda giornata di test

L'elevata temperatura, con l'asfalto che ha superato i 50 gradi, ha consentito alla pista di asciugarsi facilmente nonostante la tanta pioggia di ieri. Così i piloti hanno sfruttato appieno la mattinata malese, prima della pausa. Molto veloce da subito Valentino Rossi, che continua le prove comparative di motore e telaio inserendo la componente aerodinamica con nuove appendici a innesto rapido. Rossi appare soddisfatto, come ha sottolineato ieri, per la fluiditá con la quale riesce a sfruttare la nuova M1. Anche in Ducati confermate le sensazioni delle prima giornata con Dovizioso che è al momento il più veloce in pista con un ottimo 1:59.732 con la nuova Desmosedici e carena senza le ali, una moto che continua a convincerlo in fase di inserimento in curva. Lorenzo, che apprezza il motore più gestibile, si è concentrato su un lavoro di setting e nel pomeriggio monterà gomma nuova. Petrucci dal canto ha iniziato più tardi il lavoro con la 2018 dopo aver provato con la 2017 a ridurre lo scivolamento della gomma posteriore ottimizzando l’elettronica. In casa Honda ancora lavoro di comparazione motori (ben 3 a disposizione) e di accoppiamento all’elettronica con l’aggiunta, come in Yamaha, delle prove aerodinamiche grazie a un anteriore che prende spunto dalla Ducati. Il cupolino che avevamo visto nei test sulla moto dei collaudatori ora è passato agli ufficiali. La nuova KTM ha consentito a Pol Espargaro di stare nella zona alta della classifica prima di una sua caduta che ha generato bandiera rossa, mentre il fratello Aleix ha portato la nuova Aprilia a poco più di un secondo dai primi. Sensazioni contrastanti in Suzuki, con Rins a ridosso dei primi, mentre Iannone che dopo le due cadute di ieri ed un problema al nuovo motore si è fermato anche oggi per una noia tecnica e un mini principio d’incendio. Due cadute senza conseguenze particolare, piccola botta alla mano sinistra per Pol Espargaro.

8.48 Pol Espargaro, esami ok: i test riprendono

Arrivano buone notizie dal centro medico. Primi esami ok per Pol Espargaro, bandiera verde a Sepang: i piloti ricominciano i test.

8.41 Pol Espargaro trasportato al centro medico

Brutta caduta per Pol Espargaro alla curva 4, bandiera rossa e test interrotti. Il pilota è stato trasportato al centro medico per controlli

8.32 Seconda giornata di test, i tempi

Quando mancano 8 ore alla fine della seconda giornata di test, in Malesia il più veloce è Andrea Dovizioso con 1:59.732. Secondo tempo per Valentino Rossi, vicinissimo, staccato di appena +0.034. Terzo tempo per il campione del mondo Marc Marquez (+0.256).

8.30 Sepang, così la prima giornata di test

Dani Pedrosa è stato il più veloce in 1:59.427 nella prima giornata di test sul circuito di Sepang, dove si sono ritrovati i protagonisti della nuova stagione della MotoGP con le nuove moto. Secondo miglior tempo per Andrea Dovizioso (1.59:770) e Jorge Lorenzo (1:59.802), seguiti da Danilo Petrucci (2:00.123), Jack Miller (2:00.178), Valentino Rossi (2:00.233) e Marc Marquez (2:00.290). Poi Johann Zarco (2:00421), Cal Crutchlow (2:00522) e Pol Espargaro 10° in 2:00.568. Più lontano il compagno di squadra di Rossi, lo spagnolo Maverick Vinales, che ha chiuso con il 13mo tempo, Morbidelli è 18esimo. Andrea Iannone con la Suzuki chiude 16esimo. La prima giornata di test e' stata disturbata da un acquazzone e con la pista bagnata tutto è stato leggermente piu' difficile per i piloti.

MotoGP, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

All-Star Game, Team LeBron vs Team Stephen LIVE

Silver e i playoff senza distinzione di Conference

PyeongChang 2018, tutti i risultati LIVE

Giampaolo: "Gara di sacrificio, Milan ha meritato"

Gattuso: "Merito dei ragazzi, io ho solo grinta"

Mano Calabria, ma Var non interviene: i motivi

Cheick Diabaté, il gigante buono di Benevento

Il Dortmund non si ferma più, Atalanta avvisata

Pioli: "Prestazione ok, ma serve concretezza"

Gasperini: "Col Borussia serve la gara perfetta"

Serie C, girone A: risultati e classifica

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI