Misano, un giardino per ricordare Nicky Hayden

MotoGp
Nicky Hayden, il pilota statunitense scomparso il 22 maggio 2017 in seguito a un incidente stradale (Getty)
hayden-pp-getty

Accolta la proposta degli amici di Hayden: a Misano verrà installata un'opera alla memoria del pilota statunitense, scomparso il 22 maggio del 2017 dopo un tragico incidente stradale

Il Mondiale di MotoGP riparte l'8 aprile in Argentina: gli approfondimenti in Reparto Corse MotoGP ogni martedì alle 14.30 su Sky Sport24 (canale 200)

CAMPIONE DI SORRISI, ECCO CHI ERA NICKY HAYDEN

Un giardino che porti il nome di Nicky Hayden: ad annunciarne la realizzazione è il sindaco di Misano Stefano Giannini. "L'Amministrazione Comunale ha accolto immediatamente la richiesta fatta dagli amici di Hayden - ha spiegato Giannini - Il pilota americano aveva un punto di riferimento in questa città e Denis Pazzaglini, misanese doc, ex meccanico ai tempi in cui Hayden correva in MotoGP con il Team Honda, era diventato ben presto uno dei suoi più cari amici. Il destino ha voluto che fossero insieme in bici per queste strade fino a poche ore prima dell'incidente". L'installazione commemorativa, realizzata a proprie spese da un gruppo di amici di Hayden (in primis proprio Pazzaglini), sarà posizionata nel giardino confinante con l'incrocio tra via Ca' Raffaelli e via Tavoleto, dove avvenne il tragico incidente. I lavori inizieranno dopo Pasqua e l'obiettivo è quello di inaugurare l'opera in occasione del primo anniversario della scomparsa di Hayden, avvenuta il 22 maggio dell'anno scorso.  

L'incidente

Intorno alle 14 di mercoledì 17 maggio del 2017, Hayden ha impattato con una Peugeot - guidata da un 30enne residente a Morciano di Romagna e rimasto illeso - per poi essere scaraventato sul cofano dell'auto, sfondandone il parabrezza. Le condizioni sono apparse gravi sin dal ricovero in prognosi riservata all'ospedale "Infermi" di Rimini. Hayden stava pedalando da solo e non in gruppo come si pensava inizialmente, e dopo l'impatto la sua bici è finita in un fosso a lato della strada. Stabilizzato all'ospedale di Rimini è stato poi trasportato con l'elisoccorso al "Bufalini" di Cesena. Le lesioni accertate hanno subito evidenziato un trauma addominale con fratture multiple al bacino, una delle quali esposta e un grave trauma cranico che ha generato una vasta emorragia cerebrale (8 millimetri) non operabile. Era in stato di incoscienza dal momento dei primi soccorsi. Il grave politrauma con conseguente gravissimo danno cerebrale hanno reso impossibile l'intervento chirurgico. Hayden si è spento il 22 maggio, dopo 5 giorni in rianimazione, all'età di 35 anni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport