Moto3, Bulega: "Dobbiamo lavorare l'obiettivo è lontano"

MotoGp
Nicolò Bulega in griglia di partenza a Jerez de la Frontera
bulega_race_gp_spain

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 deluso del risultato ottenuto al GP di Spagna, Dennis Foggia sfortunato: travolto al via dopo qualifiche convincenti

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Il ritorno in Europa non ha giovato allo Sky Racing Team VR46. Il Gran Premio di Spagna della classe Moto3 non ha prodotto risultati utili per smuovere la classifica di campionato con Nicolò Bulega diciassettesimo e Dennis Foggia, suo malgrado, travolto alla seconda curva da una manovra sconsiderata di un altro pilota.

Nicolò Bulega: "Non sono soddisfatto"

Tuttora alla ricerca del miglior feeling con la KTM RC 250 GP 2018, Nicolò Bulega non è andato oltre il diciassettesimo posto in gara. "Non posso sicuramente essere soddisfatto di come è andato il weekend", ammette il pilota dello Sky Racing Team VR46. "Rispetto alle gare precedenti, abbiamo avvicinato il gruppo, ma non sono questi i nostri obiettivi. Con il Team dobbiamo continuare a lavorare sulla moto per trovare una confidenza alla guida tale da riuscire ad esprimere le mie potenzialità".

Dennis Foggia: "Zona punti alla portata"

In evidenza nelle qualifiche, la gara di Dennis Foggia si è conclusa dopo sole due curve, travolto da John McPhee dopo una brillante partenza. "La gara è sicuramente finita prima del previsto, un peccato perché avevo tutte le carte in regola per poter stare nel gruppo dei più forti e provare a centrare un buon risultato e i primi punti in Campionato", commenta il rookie dello Sky Racing Team VR46, determinato a riscattare questo sfortunato epilogo del GP di Spagna tra due settimane a Le Mans.

Il punto di Pablo Nieto

Spetta al Team Manager Pablo Nieto il bilancio del GP di Jerez vissuto dallo Sky Racing Team VR46 nel Mondiale Moto3: "Una gara difficile: Dennis era partito davvero bene, ma un contatto nella bagarre lo ha messo fuori gioco poche curve dopo il via. Un vero peccato perché sono convinto che avrebbe potuto lottare nel gruppo di testa. Con Nicolò siamo ancora al lavoro per metterlo a suo agio alla guida della moto. Si è avvicinato ai punti, ma ci aspetta ancora molto lavoro e speriamo di fare un ulteriore step nel test della prossima settimana ad Aragon".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche