MotoGP, Marquez cade al Mugello: il Mondiale è riaperto

MotoGp
La caduta di Marquez al Mugello

Nel quarto giro della gara Marc Marquez scivola alla curva 10 e finisce sulla ghiaia. Il campione del mondo riesce a ripartire, ma chiude al 16° posto con zero punti. Il Mondiale è riaperto: lo spagnolo resta 1° in classifica con 95 punti, ma alle sue spalle sale Rossi a -23. A fine gara Marquez chiede scusa a Guidotti per il contatto con Petrucci

Non perdere l'appuntamento con Reparto Corse, ogni martedì su Sky Sport 24 (canale 200) alle 14:30 e alle 21:45

IL SIPARIETTO TRA ROSSI E LORENZO

L'ORDINE DI ARRIVO AL MUGELLO

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Al Mugello c'è uno spagnolo che esulta e uno spagnolo che si dispera. Jorge Lorenzo vince la sua prima gara in Ducati, mentre Marc Marquez condiziona in negativo la sua gara al quarto giro. Alla curva 10 il pilota della Honda scivola, prova a restare aggacianto alla moto con il suo stile di guida estremo, ma termina sulla ghiaia. Marquez riesce a ripartire, ma resta imbottigliato nelle ultime posizioni. Marc chiuderà al 16° posto e quindi con zero punti. Un risultato che riapre di fatto il Mondiale: Marquez è ancora in testa alla classifica con 95 punti, ma alle sue spalle recuperano molti piloti. Rossi è secondo a -23, Vinales terzo a -28, Dovizioso quarto a -29.

Marquez: "Ho chiesto scusa a Guidotti per il contatto con Petrucci"

A fine gara, Marc Marquez rivela di aver chiestp scusa a Francesco Guidotti per il contatto con Petrucci dopo la partenza: "Sono andato a scusarmi con il team manager della Pramac perché ho sbagliato quando sono entrato su Petrucci. Ero lungo e sarei andato a sbattere, così ho cercato di tenere la linea, ma mi sono allargato costringendo Danilo ad allargarsi a sua volta. Mi scuso perché abbiamo entrambi perso tempo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche