Andreas Perez, pilota CEV di 14 anni, è morto dopo l'incidente di domenica a Barcellona

Moto GP

Una triste notizia scuote il CEV e mondo del motociclismo: Andreas Perez, giovane pilota spagnolo, è deceduto per le conseguenze di un incidente nella seconda gara di Moto3 a Barcellona

CLICCA QUI PER IL RICORDO DI PAOLO BELTRAMO

Una triste notizia scuote il CEV e mondo del motociclismo: Andreas Perez, giovane pilota spagnolo, è stato vittima di un grave incidente nella seconda gara di Moto3 a Barcellona. Ricoverato all’ospedale Sant Pau, i medici ne hanno mantenuto le funzioni vitali nonostante la morte cerebrale, ma questa mattina è arrivata la comunicazione del decesso. Passano in secondo piano le vittorie di Garcia, Pagliani, Raffin e Fernandez.

La gara era già stata sospesa con bandiera rossa dopo una prima caduta che aveva coinvolto tra gli altri Charlie Nesbitt, portato via in barella, ma senza gravi conseguenze. Dopo il secondo via, la corsa è stata nuovamente interrotta alla fine del terzo giro in conseguenza della caduta che ha coinvolto non solo Perez, ma anche Kevin Orgis e Alex Toledo (illesi). L’episodio è avvenuto all’uscita della curva 5, nell’allungo che porta alla leggera piega sinistrorsa della curva 6 e poi alla chicane in salita 7-8.

Stando alle fonti provenienti dal circuito, in assenza di immagini televisive, il pilota sarebbe stato investito dal gruppo dopo essere caduto; i soccorsi sono stati tempestivi e hanno trovato Perez già incosciente, nell’erba sul lato destro della pista, mentre la moto si trovava dalla parte opposta del nastro d’asfalto. Trasportato in elicottero all’Hospital Sant Pau di Barcellona (ufficialmente per accertamenti), Perez è stato dichiarato cerebralmente morto nel tardo pomeriggio di domenica; i medici hanno tuttavia continuato a mantenerne le funzioni vitali, salvo constatare definitivamente il decesso questa mattina. Il comunicato della squadra ha confermato l'accaduto.

Andreas Perez Manresa aveva quattordici anni ed era alla sua stagione di debutto nel FIM CEV Repsol Moto3. Negli anni passati era stato protagonista prima della PreMoto3 spagnola con il team di Alex Rins, poi della European Talent Cup supportato da Reale Avintia Academy, squadra che lo supportava anche in questa stagione. Molto amato nel paddock, da subito sono stati tanti i messaggi di cordoglio tributati da parte di piloti del CEV e non.

La tragedia di Perez trascina sullo sfondo il risultato sportivo del weekend. In Moto3 la prima gara è stata vinta da Sergio Garcia, mentre la seconda frazione (ridotta a sei giri alla terza partenza) ha visto un uno-due italiano composto da Manuel Pagliani e Celestino Vietti Ramus, con Pagliani che lima il distacco in classifica da Raul Fernandez. In Moto2 partita patta tra Jesko Raffin e Augusto Fernandez, con un successo a testa.

Descansa en Paz.... que injusto. Ánimos a los familiares

Un post condiviso da Maverick Viñales Official (@maverickvinales25) in data:

Ciao piccolo Andreas ❤️ Our condolences to his family, team and friends.

Un post condiviso da SIC 58 Squadra Corse (@sic58squadracorse) in data:

I più letti