Lo Sky Racing Team VR46 alla "Cattedrale della Velocità"

MotoGp
Francesco Bagnaia e Luca Marini pronti per il TT Circuit Assen
bagnaia_marini_gp_catalunya_2018

Si corre al TT Circuit Assen, tracciato dai trascorsi favorevoli per Bagnaia che punta a difendere la leadership in Moto2, segnali di buon auspicio per i piloti Moto3

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Per l'ottavo appuntamento del Motomondiale 2018 lo Sky Racing Team VR46 fa tappa al TT Circuit Assen. Riconosciuto come "The Cathedral of Speed", il tracciato dal 1949 parte integrante del calendario iridato evoca ottimi ricordi alla squadra e ad alcuni dei piloti, su tutti Francesco Bagnaia nel 2016 vincitore della sua prima gara nel Mondiale Moto3.

Bagnaia e Marini carichi per Assen

Dopo Montmelò, Francesco Bagnaia si presenta al TT Circuit Assen comunque da leader del Mondiale Moto2. "In Catalunya siamo stati forti e veloci tutto il weekend, dalle libere al Warm Up, ma in gara non sono arrivati i risultati sperati", spiega Pecco. "Arriviamo ad Assen con tanta voglia di tornare al lavoro e rifarci. Si tratta di una pista tecnica, difficile e forse per questo davvero bellissima! E' più facile dire che l'unico punto che non mi piace è la curva 6, il resto poi è vera poesia. Qui ho centrato la mia prima vittoria nel Mondiale, sarà sempre un posto speciale". Punta al riscatto anche Luca Marini, motivato come non mai. "A Barcellona abbiamo fatto un gran lavoro, ma in gara abbiamo faticato più del previsto e non siamo riusciti a centrare i punti", spiega il pilota dello Sky Racing Team VR46. "L'obiettivo è rifarsi ad Assen, una delle piste veloci per eccellenza, difficile, molto tecnica e da fare tutta di un fiato".

Le aspettative di Bulega e Foggia

Per quanto concerne la classe Moto3, il buon weekend vissuto a Montmelò ha rinfrancato Nicolò Bulega. "Se non consideriamo l'incidente di domenica, il weekend di Barcellona è stato il migliore dall'inizio della stagione", ricorda Bulega. "Siamo tornati a lottare per le posizioni che contano e, in gara, sono rimasto in testa al gruppo per qualche giro. Mi sono divertito e sono contento di tornare in pista ad Assen, un tracciato davvero incredibile e che mi piace moltissimo, soprattutto il tratto finale". Circuito completamente inedito invece per Dennis Foggia, reduce dalla prima top-10 stagionale conseguita al GP della Catalunya. "A Barcellona abbiamo centrato il miglior risultato della stagione", ricorda il rookie dello Sky Racing Team VR46. "Un nono posto dopo un weekend non facilissimo e una qualifica dove abbiamo faticato. Esordirò ad Assen, una delle piste leggendarie del campionato, di cui ho sentito tanto parlare. La Cattedrale della Velocità, il nome già mi piace..."

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche