Moto2, Bagnaia: "Vincere ad Assen è sempre speciale"

MotoGp

Quarta vittoria stagionale e Pecco allunga in campionato: al TT Circuit Assen il pilota dello Sky Racing Team VR46 si rende protagonista di un weekend capolavoro

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Losail, Austin, Le Mans, adesso anche Assen. Il magico 2018 di Francesco Bagnaia prosegue con la quarta affermazione stagionale conseguita al TT Circuit, indispensabile per portarsi a +16 in campionato rispetto a Miguel Oliveira. Una vittoria, la seconda in carriera per Pecco sul tracciato olandese dopo il successo del 2016 in Moto3, che rende entusiasta tutto lo Sky Racing Team VR46. In evidenza nel fine settimana anche con Luca Marini ottavo sul traguardo.

Bagnaia: "Vittoria importante per il mondiale"

Legittimamente felice per questa sua quarta vittoria stagionale, Francesco Bagnaia pensa tuttavia all'obiettivo più grande: il titolo iridato. "Siamo arrivati qui con un solo punto di vantaggio su Miguel Oliveira ed era importante riaprire il gap rispetto a lui in classifica sfruttando il fatto che questa pista mi piace molto e che ben si adatta al mio stile", spiega Pecco, alla seconda vittoria al Dutch TT nell'ultimo triennio. "È sempre speciale per me vincere qui ad Assen: devo ringraziare tutto il Team perché hanno fatto un gran lavoro, abbiamo fatto un gran passo in avanti in qualifica e oggi siamo stati davvero competitivi". Parlando della gara, per il ventunenne pilota chivassese non è stato facile tenere alto il livello di concentrazione. "È stata una gara davvero lunga e dura, soprattutto gli ultimi giri, quando, a causa del vento, era difficile gestire la moto nelle curve più veloci", commenta Bagnaia. "Sono partito forte e il mio obiettivo era di staccare il gruppo e andare via, ci sono riuscito e, nel finale, ho cercato di rimanere concentrato per centrare la vittoria e conquistare il massimo dei punti".

Marini: "Bel lavoro, ora voglio di più"

Per Luca Marini quello di Assen è stato il miglior fine settimana della stagione con la prima fila guadagnata in qualifica e l'ottavo posto in gara. "Nel complesso è stato un ottimo weekend: il Team ha fatto un gran lavoro e sono arrivato competitivo alla gara", afferma il pilota dello Sky Racing Team VR46. "Non è stato facile perché, con così tanto vento come oggi, non riuscivo a gestire al meglio la moto nei tratti più veloci e, man mano passavano i giri, la spalla iniziava a farmi sempre più male. Sono stato costretto a cedere diverse posizioni in avvio di gara, ma sul finale ci ho provato. L’obiettivo era superare Oliveira per riuscire ad aiutare anche Pecco in ottica campionato. Purtroppo non avevo più confidenza con la gomma al posteriore e ho chiuso ottavo".

Il bilancio di Pablo Nieto

Per il Team Manager Pablo Nieto il bilancio non può che esser positivo. "Pecco ha chiuso un altro weekend praticamente perfetto: veloce fin dalle libere, grande step in qualifica e gara in testa dalla prima all’ultima curva", commenta Nieto. "Una grande domenica per tutti il Team, che ci ripaga di tutti gli sforzi e tantissimi punti importanti per il Campionato. Anche Luca ha fatto un buon weekend e continueremo a lavorare per rimanere a ridosso dei più forti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche