Moto3, Assen: Bulega e Foggia in zona punti

MotoGp

Nicolò sconta una partenza poco esaltante, Dennis si fa vedere in rimonta: top-15 per entrambi

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

La gara olandese riporta entrambi i piloti dello Sky Racing Team VR46 in zona punti. Al TT Circuit Assen Nicolò Bulega e Dennis Foggia concludono rispettivamente in decima e dodicesima al culmine di un fine settimana comunqu epositivo, sono emersi spunti intressanti in vista del prossimo Gran Premio in programma tra due settimane al Sachsenring (Germania).

Partenza-no di Bulega, ma arriva la top-10

Scattato dalla prima fila, il risultato di Nicolò Bulega è stato inficiato da una partenza tutt'altro che esaltante. Ritrovatosi nono alla prima curva, addirittura tredicesimo nel corso del secondo giro, il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha lottato nel secondo gruppo di testa a 4" dal fuggitivo quintetto in bagarre per la vittoria. A confronto diretto con ben sette piloti, Bulega è transitato undicesimo sul traguardo, decimo per la penalità di 1"3 comminata a Marcos Ramirez conquistando i primi 6 punti stagionali. Un risultato, combinato alle ottime performance espresse in prova, funzionale come punto di partenza per ben figurare nelle prossime gare del calendario iridato facendo affidamento sul ritrovato feeling con la propria KTM #8.

Furiosa rimonta di Foggia

Dalla ventottesima casella nello schieramento di partenza rimontare non è mai facile, ma Dennis Foggia ha dato nuovamente prova di grinta e determinazione. Un sorpasso dopo l'altro, inanellando una serie di giri veloci, proprio nel finale il rookie dello Sky Racing Team VR46 si è agganciato al secondo gruppo di testa conquistando, nonostante una penalità di 4" per taglio dell'ultima chicane, la dodicesima posizione e 4 punti mondiali. "The Rocket" si conferma così in zona-punti dopo il nono posto di Montmelò, confermando la sua crescita e potenziale anche in circuiti a lui completamente sconosciuti.

Martin torna alla vittoria

In una gara ricca di colpi di scena Jorge Martin (Honda Gresini) si è assicurato la vittoria a precedere all'esposizione della bandiera a scacchi le altre due Honda condotte da Aron Canet ed Enea Bastianini, con quest'ordine a completare il podio. Con questa affermazione, combinata alla caduta nel corso dell'ultimo giro di Marco Bezzecchi, Martin conquista la leadership del mondiale con soli 2 punti di vantaggio rispetto al Campione CIV Moto3 2015.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche