MotoGP GP Germania. Tutto quello che c'è da sapere

MotoGp

Michele Merlino

Statistiche e aneddoti sul GP che si corre al Sachsenring questo weekend. Dalla prima edizione ai piloti più vincenti

LA GARA DI MOTOGP LIVE

LA CLASSIFICA

Germania, tra Hockenheim, Nurburgring e Sachsenring

Questo sarà il 33° GP top-class valido per il mondiale al Sachsenring. Il primo fu disputato nel 1961 con la denominazione di GP della Germania Est. Si aggiungeva al GP della Germania Ovest, la cui prima edizione si era disputata nel 1952 a Solitude.
Il Sachsenring è diventato la sede fissa del GP di Germania dal 1998 (20 edizioni consecutive fino al 2017), dopo che Hockenheim e Nurburgring si erano alternate dal 1965 al 1997.

La Honda domina le statistiche,

La casa di Tokio ha fatto sue 14 vittorie su 20 nel “nuovo” Sachsenring (70%), le ultime 8 consecutive. In altre parole la Honda ha vinto più gare in sequenza qui negli ultimi 8 anni di quanto abbiano fatto i team rivali in tutte le gare corse al Sachsenring. Yamaha ha vinto 4 volte (sempre con piloti italiani: Biaggi nel 2001 e Rossi 2005, 2006 e 2009), Ducati e Suzuki 1 a testa. Questo è l’unico circuito del motomondiale in cui Honda ha vinto 8 gare su 8 dal 2010 in avanti.

Marquez a caccia del record di Agostini

Le 8 vittorie Honda in sequenza sono state ottenute tutte da piloti spagnoli (3 Pedrosa, 5 Marquez): la sequenza vincente più lunga per una nazione in questo tracciato. Il dominio della casa alata è evidente anche nelle pole: 12 (le ultime 7 consecutive) su 20.
Quest’anno Marquez ha la possibilità di eguagliare la sequenza record di vittorie al Sachsenring di Giacomo Agostini, 6, ottenute dal 1967 al 1972 nel “vecchio” circuito. Marquez al Sachsenring ha registrato anche più pole (5) della somma dei suoi rivali attuali (1 a testa per Pedrosa, Rossi e Lorenzo).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche