MotoGP, GP Germania: attenzione alle gomme al Sachsenring, saranno tutte asimmetriche

MotoGp
La scelta delle gomme (Michelin Motorsport)

Nel circuito tedesco si gira in senso antiorario con ben 10 curve a sinistra e solo 3 a destra, per questo le gomme che Michelin porterà al Sachsenring saranno tutte asimmetriche. Ecco i dettagli per il weekend

LA GARA DI MOTOGP LIVE

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Il nono GP del Mondiale 2018 si corre in Germania sul tracciato del Sachsenring, il circuito più corto del Motomondiale per via dei suoi 3671 metri. 10 curve a sinistra e solo 3 a destra fanno dell’appuntamento tedesco uno dei più complessi per i pneumatici. Lo scorso anno il fornitore unico di gomme per la top class si era presentato al Sachsenring senza una base dati completa visto la recente riasfaltatura della pista e l’assenza di test per la MotoGP in Germania.

Le gomme (slick da asciutto) previste per il week end di gara saranno sia all’anteriore sia al posteriore di tipo asimmetrico, con la spalla sinistra significativamente più dura della destra. Questo per due motivi: i) l’elevato utilizzo della parte sinistra nelle 10 curve su quel lato, ii) l’esigenza di avere il lato destro della gomma in grado di scaldarsi rapidamente (quindi con una mescola più morbida per entrare velocemente in temperatura nelle sole 3 pieghe a destra).

“Siamo molto più preparati quest’anno rispetto al 2017 – le parole di Piero Taramasso (Michelin Motorsport Two-Wheel Manager). Non avevamo avuto infatti l’opportunità di provare il nuovo asfalto prima del GP lo scorso anno, ma oggi abbiamo a disposizione molti più dati e abbiamo potuto realizzare delle gomme che si adattano in modo specifico ad un circuito dalle caratteristiche uniche. Si gira infatti in senso antiorario, con un numero di curve a sinistra molto superiore a quelle di destra, il che rende la pista difficile e particolarmente tecnica. I piloti trascorrono molto tempo sul lato sinistro della gomma e quando piegano a destra hanno bisogno di un pneumatico che si scaldi molto velocemente, quindi serve una gomma che si comporti in modo differente a seconda del lato sollecitato. La pista a volte è anche piuttosto fredda, così come può essere molto calda quando c’è il sole, ma siamo convinti di aver fatto la scelta giusta quando abbiamo definito i compound all’inizio dell’anno”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport