Moto3, GP Germania: per Jorge Martin pole e record. Enea Bastianini 3°

MotoGp

Paolo Lorenzi

Lo spagnolo in gran spolvero, sembra giocare con gli avversari. Si difende Bastianini (terzo), mentre Bezzecchi finisce in terza fila, dopo una scivolata nei primi minuti. Bene Arbolino, sesto, tutti gli altri oltre la nona posizione

IL RACCONTO DELLA GARA DI MOTOGP

I TEMPI

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Tutti dietro a Martin e lui con la pole in tasca abortisce un giro buono. Per non tirarsi dietro nessuno, per non fare inutili regali. Che gli altri se la prendessero da soli se son capaci, sembrava voler dire. Sicurezza, consapevolezza, o entrambe le cose? Il giro dopo lo spagnolo è di nuovo lì, con un altro record in mano, un altro giro irripetibile. Certezze: 15 pole position in Moto3 vorranno dire qualcosa, quest’ultima rafforzata dal record del circuito.

E’ la sesta dell’anno (su nove gare), gli altri rincorrono. A condividere la prima fila ci sono Ramirez e Bastianini, primo degli italiani: è un buon segno, il romagnolo sta riprendendo confidenza con la velocità e con il podio in gara (vedi Assen e Barcellona); adesso è quarto in campionato, può crescere ancora. Bezzecchi è settimo, ma poteva andare peggio, causa caduta nei primi minuti delle qualifiche. Curiosità: sono caduti anche Dalla Porta e Canet i primi due del turno precedente (il terzo era Bezzecchi). E di questo terzetto il migliore è stato lo spagnolo (quinto in griglia) e sempre pericoloso. Dalla Porta velocissimo in FP3 è finito lontano, staccato di oltre sette decimi, in sedicesima posizione. Ma in attesa che gli sistemassero la moto ha perso parecchio tempo al box.

Bene Arbolino, sesto, ma con lui finiscono le buone notizie sugli italiani. Di Giannantonio che non sembra gradire il Sachsenring è finito decimo (a poco più di quattro decimi, neanche malissimo), Antonelli in ombra da venerdì è quindicesimo, Bulega che aveva dato segnali di ripresa è ripiombato oltre la ventesima posizione. Un po’ meglio di Migno (venticinquesimo) e Foggia (ventisettesimo). Domani si spera nel tempo e soprattutto in una gara di gruppo. Se Martin scappa via, son dolori.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche