CEV Aragon, trionfo tutto spagnolo per Fernandez e Pons

MotoGp
Fernandez_CEV_Aragon

Il torrido fine settimana di Aragon premia Raul Fernandez, che vince e sfrutta il ritiro di Manuel Pagliani. Edgar Pons domina entrambe le gare di Moto2 piegando la resistenza di Jesko Raffin. Il rush finale della stagione avrà inizio dopo la pausa estiva a Jerez, il 30 settembre

Moto3 – Il nuovo capitolo della lotta per il titolo mondiale junior ha offerto un nuovo colpo di scena, con la caduta al primo giro di Pagliani dopo un contatto con Makar Yurchenko, rientrante nel CEV dopo la breve parentesi nel mondiale. Lo zero del pilota di Leopard è manna dal cielo per Fernandez, che con la vittoria odierna sale a ventotto punti di vantaggio sul suo rivale, che dopo il weekend positivo in Catalunya arrivava ad Alcaniz con l’inerzia dalla propria parte. Fernandez è scattato dalla terza posizione e si è messo presto davanti a tutti, dando l’impressione di poter gestire bene gli avversari senza spingere mai al massimo.

Nella gara di gruppo che si è sviluppata (prima a tre, poi a sei piloti) l’alfiere di Angel Nieto Team ha bruciato al photofinish Jeremy Alcoba, secondo per soli sei millesimi. Can Oncu conquista il suo primo podio nel CEV giungendo terzo, per un millesimo davanti ad Ai Ogura; attaccato a loro anche Celestino Vietti Ramus, quinto, a precedere Sergio Garcia. A punti anche Yari Montella e Bruno Ieraci (partito dal fondo dello schieramento).

Moto2 – Il copione è stato identico per le due gare del campionato europeo: vittoria con giro veloce della gara per Edgar Pons, partito dalla prima posizione con un tempo più rapido della pole 2017 del mondiale. Il figlio di Sito ha risposto perentoriamente alle critiche dovute a una prima parte di stagione sottotono: Jesko Raffin è riuscito a stargli davanti per un solo giro nella prima frazione, complice una partenza non ottimale dello spagnolo, ma da quel momento in avanti non ce n’è stato più per nessuno e lo spagnolo ha condotto interamente anche gara due (divisa in sue tronconi per una bandiera rossa).

Raffin colleziona due secondi posti e rafforza la leadership in campionato, complice l’assenza di Augusto Fernandez (che rimane però secondo, di appena due punti davanti a Pons). Hector Garzò colleziona due podi, seguito da Lukas Tulovic nella prima corsa e da Marc Alcoba nella seconda. Tommaso Marcon e Alessandro Zaccone concludono due volte a punti, prima sesto e nono, poi quinto e ottavo: per gli italiani ci sono segnali di vita, da confermare al rientro dopo la pausa estiva il 30 settembre sul circuito di Jerez.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche