MotoGP, GP Silverstone. Sfida tra gomme e asfalto nuovo

MotoGp
michelin_gb_tyre

Il dodicesimo GP della stagione si corre sullo storico tracciato di Silverstone completamente riasfaltato dopo 22 anni dall’ultima volta. Sfida vera per i pneumatici

SILVERSTONE, GARE CANCELLATE

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

A Silverstone sarà sfida vera per la vittoria, con la Ducati che potrà dire la sua (vista anche la vittoria di Dovi lo scorso anno e quella di Lorenzo in Austria) e provare a ridurre il gap con Marquez. Sfida nella sfida sarà quella tra le gomme Michelin e l’asfalto della storia pista inglese, la più lunga del mondiale con i suoi 5900m, riasfaltato completamente dopo 22 anni dall’ultima volta e senza nessuna base dati per i team ed il fornitore visto che nessuno ha potuto effettuare dei test. Lavoro alla cieca quindi per i tecnici Michelin che a causa dell’incertezza delle condizioni che dovranno fronteggiare hanno deciso di portare in pista quattro mescole (invece delle 3 classiche) sia al posteriore che all’anteriore.

Per il weekend i piloti avranno quindi a disposizione (all’anteriore e al posteriore) un pneumatico morbido, uno medio e due mescole dure di diversa costituzione. All’anteriore tutte le mescole avranno design simmetrico eccezion fatta per il compound morbido che avrà il lato destro più duro. Per quanto riguarda il posteriore, invece, per tutti i compound il design sarà asimmetrico con spalla destra più dura. Stessa scelta per i pneumatici rain, disponibili in mescola soffice e media: anteriore simmetrico e posteriore asimmetrico con un “rinforzo” a destra.

Ecco le parole di Piero Taramasso (Michelin Motorsport Two-Wheel Manager):

“Questa è un’altra grande sfida per noi visto che il tracciato che stiamo per affrontare è il più lungo del calendario, ha subito un intervento di riasfaltatura totale e non abbiamo avuto l’occasione di fare alcun test qui. Abbiamo però avuto un supporto completo dalla società che ha effettuato i lavori di riasfaltatura. Quando all’inizio della stagione sono stati scelti i compound abbiamo deciso di portare quattro pneumatici anteriori e posteriori qui a Silverstone per dare ai piloti diverse opzioni da valutare nelle prove prima di decidere le gomme da gara. "

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche