Moto2, Bagnaia: "Siamo sulla strada giusta"

MotoGp
bagnaia_box_silverstone

Inizio promettente per i piloti dello Sky Racing Team VR46: tra pista bagnata ed asciutta tempi competitivi, di buon auspicio pensando alle qualifiche

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Come inizio non c'è male. Lo Sky Racing Team VR46 archivia la prima giornata di prove della classe Moto2 a Silverstone con Francesco Bagnaia e Luca Marini rispettivamente settimo e dodicesimo nella graduatoria riepilogativa dei tempi, ma soprattutto con sensazioni positive pensando al prosieguo del weekend.

Bagnaia: "Un buon avvio"

Presentatosi a Silverstone da capo-classifica di campionato, Francesco Bagnaia ha concluso settimo le prime prove libere, lavorando prevalentemente sul set-up più congeniale in vista della gara. "Questa mattina abbiamo sfruttato al meglio le condizioni di pista asciutta e devo dire che è stato un buon avvio", afferma Pecco, poleman a Silverstone nel 2016 in Moto3. "Ho un buon feeling e siamo già abbastanza convinti su quale strada prendere in vista della gara. Anche sul bagnato ora le idee sono più chiare: in questo turno, siamo riusciti a capire dove intervenire per migliorare le nostre sensazioni alla guida e domani, qualsiasi saranno le condizioni meteo, scenderemo in pista per recuperare terreno e stare con i più forti".

Marini: "Dati importanti per il weekend"

Reduce da una sequenza di tre podi consecutivi, Luca Marini ha giudicato positivamente la sua prima giornata di prove vissuta a Silverstone. "Una prima giornata di libere dove ci siamo trovati ad affrontare diverse condizioni meteorologiche, ma che ci ha permesso di raccogliere molti riferimenti ed essere pronti a gestire al meglio la qualifica di domani a prescindere dal tempo", commenta il pilota dello Sky Racing Team VR46. "Non siamo stati velocissimi sul giro secco, ma non era il nostro obiettivo. Abbiamo preferito portarci avanti con il lavoro in ottica gara e ci aspetta ancora lavoro in vista del proseguo del weekend".

Nieto: "Pronti a tutto"

Nonostante le mutevoli condizioni meteorologiche, per il Team Manager Pablo Nieto è stato un primo giorno di prove produttiva. "Una giornata dal meteo incerto: questa mattina abbiamo lavorato sull’asciutto, mentre al pomeriggio, qualche minuto dopo l’inizio della sessione, un violento acquazzone si è abbattuto sul circuito costringendoci a girare in condizioni di full wet", ricorda Nieto. "Ne abbiamo approfittato per tornare in pista e concentrarci sulla messa a punto e sul feeling in questo tipo di situazione per essere pronti ad affrontare al meglio le mutevoli previsioni in vista della qualifica".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche