MotoGP, nuovo orario: il GP di Silverstone 2018 partirà alle 12:30

MotoGp

Giornata di caos e cadute a causa delle condizioni critiche dell'asfalto di Silverstone, dopo la forte pioggia che si è abbattuta al termine delle Libere 4. Dorna ha annunciato un cambio di programma per domenica, visto l'alto rischio di acquazzoni: la MotoGP correrà alle 12.30, Moto3 alle 14, Moto2 alle 15.30

SILVERSTONE, GARE CANCELLATE

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Cambio di programma della Direzione gara a Silverstone: domenica il rischio acqua è altissimo, per cui è stato deciso di spostare alle 12.30 la gara di MotoGP, che invece inizialmente era in programma alle 14. Come cambia il programma di domani, come annunciato in conferenza stampa:

Ore 10: Warm Up MotoGP
Ore 10.30: Warm Up Moto3
Ore 11: Warm up Moto2

Ore 12.30: Gara MotoGP
Ore 14: Gara Moto3
Ore 15.30: Gara Moto2

Le parole dei piloti

Dovizioso: "In qualifica non ha piovuto tanto, ma già così aveva creato un problema. Credo che succeda anche su altri tracciati, dopo che vengono riasfaltati sorgono nuovi problemi. Ma ci deve essere modo per fare le cose meglio. Se si spendono così tanti soldi forse conviene investire ancora di più ma evitare il problema. Con queste irregolarità non va. Oggi era impossibile guidare. Per la gara decideremo al momento, dipenderà dalla quantità d'acqua sul tracciato, i piloti decideranno così come fatto in passato".

Rossi: "L'asfalto ha un buon grip sul bagnato normale, ma è molto nuovo e quindi non drena l'acqua. Un po' come successo in Malesia o Argentina. Se dovesse piovere tanto l'acqua non riesce ad andare via e si forma una patina molto pericolosa. L'eventualità di non correre? Non so come fosse la pista quando c'era tanta acqua, ma se Marquez e Lorenzo hanno detto così io ci credo, mi fido di loro".

Marquez: "Se piove come ha piovuto oggi in quel punto in curva 7 non si può correre. Arrivava la gente e cadeva, era pazzesco. Se dovesse esserci la stessa situazione domani nessuno finirebbe la gara".

Lorenzo: "Se dovesse esserci molta acqua la questione sarà delicata, perchè non va via, si allagano i punti in cui ci sono le buche e in queste condizioni è impossibile correre".

Loris Capirossi, Delegato Dorna all'interno della direzione gara: "C'è stato un meeting con tutte le squadre per capire se fosse possibile anticipare la MotoGP. Per questioni metereologiche sembra che intorno alle 12 domani debba arrivare una leggera poggia, che dovrebbe invece aumentare nel pomeriggio. Essendo la moto più difficile da guidare in condizioni di molta acqua, abbiamo scelto quindi di anticipare la MotoGP. Ma se domani fossero proibitive (oggi, per esempio, soprattutto in curva 7 e 8 si creavano pozzanghere abbastanza importanti) si fermeranno e vedremo cosa fare. Questa sera svolgeremo dei lavori per cercare di migliorare la pista il più possibile".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche