MotoGP, GP Misano 2018. Valentino Rossi: "Darò il massimo, lotterò per il podio"

MotoGp

Yamaha non vince da 21 GP, ma sulla pista romagnola la casa di Iwata può vantare ben 12 successi contro i 7 della Honda. La fiducia nel potenziale della M1 sembra essere in crescita grazie ai recenti test di Misano e Aragon e la coppia Rossi-Vinales è decisa a ritornare stabilmente nella lotta con Marquez, Lorenzo e Dovizioso per le posizioni che contano

MISANO, TRIONFO DI DOVIZIOSO

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Le parole di Massimo Meregalli, team director Movistar Yamaha, lasciano spazio alla fiducia alla vigilia del GP di San Marino e della Riviera di Rimini: “Il non aver corso a Silverstone ha reso il team ancora più desideroso di mettersi al lavoro al Misano World Circuit, questo weekend. Il round di San Marino è molto speciale perché lo vediamo come un ‘secondo GP di casa’ per il nostro team e, soprattutto, per Valentino si tratta della gara di casa. Dopo la sua assenza dell’anno scorso, è molto motivato a correre di fronte ai suoi fan, così vicino a Tavullia. L’atmosfera di questo weekend è sempre fantastica e ci aspettiamo di vedere molti fan del team. La pista di Misano piace sia a Vale sia a Maverick e dopo i positivi test privati che abbiamo fatto qui alcune settimana fa e successivamente ad Aragon arriviamo al GP con fiducia”. Sembra quindi che effettivamente la M1 sia progredita e che il gap con Honda e Ducati possa essersi ridotto.

Valentino Rossi torna sulla pista di casa dove in carriera ha raccolto tre vittorie (record del circuito con Lorenzo) in dieci gare MotoGP: 2008, 2009 (hat-trick) e 2014. Nel 2016 fu 2° dietro a Pedrosa, mentre l’anno scorso fu costretto a saltare il weekend di gara a causa di un infortunio in allenamento con la moto da enduro (frattura della gamba destra). In totale è salito 6 volte sul podio sulla pista di casa e, quando ha finito la gara, è sempre stato classificato nei primi 7. Un solo ritiro: rottura del motore nel 2007. “È sempre speciale arrivare al GP di casa. Ci saranno molti amici e fan al circuito e noi daremo tutto per fargli trascorrere un buon weekend. Siamo stati a Misano per un test poche settimane fa e dovremo riprendere il lavoro da dove ci siamo fermati. Daremo il massimo per cominciare nel miglior modo possibile e correre una buona gara, lottando per il podio. Spero che il tempo sia buono, così che tutti possano godersi il weekend.”

Maverick Vinales ha ottenuto ottimi risultati a Misano. L’anno scorso pole position e quarto in gara, prima fila anche due anni fa con il 3° posto in griglia poi 5° in gara. Sempre a punti al World Circuit Marco Simoncelli in tutte le sue sette gare qui: ha mancato un piazzamento nei primi 7 al traguardo solo nel 2015 (14°). Ecco le sue parole alla vigilia del GP: “Sfortunatamente, per via delle pessime condizioni meteo, non siamo riusciti a correre a Silverstone ed è stato un peccato perchè io mi sentivo bene e veloce sulla moto durante le prove. Ora arriveremo a Misano dopo un test molto utile ad Aragon, dove abbiamo continuato a lavorare per trovare il miglior set-up, adatto al mio stile di guida. Siamo molto motivati, perché sento che stiamo tornando a lavorare nella giusta direzione. Sto cominciando ad avere le stesse sensazioni dell’anno scorso all’inizio della stagione sulla mia M1, e questo mi permette di concentrarmi per continuare ad ottenere punti in ogni gara. È positivo che siamo riusciti ad andar bene ai test sul circuito di Misano alcune settimane fa. Abbiamo migliorato diverse cose sul set-up, quindi proverò a dare il 100%, come sempre, per ottenere la vittoria tanto attesa di Yamaha.”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche