Moto2, Bagnaia: "Podio al mio 100° GP? Festeggio eccome

MotoGp
100° GP tutto da festeggiare per Francesco Bagnaia
bagnaia_2nd_aragon

Al MotorLand Aragon il pilota dello Sky Racing Team VR46 è secondo in gara e vola a +19 in campionato su Oliveira: un Gran Premio da incorniciare

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Festeggiare il 100° Gran Premio nel Motomondiale con il ventesimo podio in carriera, funzionale a rafforzare la propria leadership di campionato, non è da tutti. Francesco Bagnaia con lo Sky Racing Team VR46 ci è riuscito al MotorLand Aragon di Alcaniz portando a 19 i punti di vantaggio nel Mondiale rispetto a Miguel Oliveira, mostrandosi decisamente soddisfatto per la conclusione di un weekend davvero speciale.

Bagnaia: "Podio prezioso per il mondiale"

"Sono contento di festeggiare il centesimo GP nel mondiale con un podio che significa aprire il gap a 19 punti su Oliveira per il Campionato", afferma Pecco, al quarto podio consecutivo. "Sono partito bene, avevo un bel ritmo e i primi giri ho spinto molto per andare a prendere Alex e Brad. Ho provato a sorpassare Brad, ma lui ha chiuso e ci siamo toccati. Un contatto di gara, lui ha sicuramente fatto il suo per cercare di aiutare il suo compagno di squadra (Oliveira ndr). Mi sono un po’ innervosito però ho cercato di ritornare calmo, anche perché la gomma scivolava molto, e di recuperare il ritmo per portare a casa il massimo risultato. Andiamo in Thailandia, una pista molto simile a quella di Spielberg, con tante aspettative e curiosi di scoprire il nuovo tracciato".

Marini: "Buona gara, meno la posizione"

Per Luca Marini, undicesimo sul traguardo, una gara a due facce. "E’ stata nel complesso una buona gara anche se la posizione finale non è quello che vorrei", spiega il pilota dello Sky Racing Team VR46. "Ho guidato bene e, nella seconda metà, ho tenuto il passo dei primi. Ho fatto invece più fatica in avvio, nelle prime tornate, e questo è un aspetto su cui dobbiamo migliorare. Da qui alla fine della stagione e anche pensando al prossimo anno, ci serve uno step sulla gestione dei primi 5 giri di gara. Dopo un buono scatto al via, ho perso molto terreno e il gap è diventato praticamente incolmabile".

Il punto di Pablo Nieto

Per Pablo Nieto, Team Manager dello Sky Racing Team VR46, il bilancio non può che esser positivo. "Un bel risultato dopo una domenica molto tosta, lunga e difficile dove abbiamo visto una gran lotta tra 4 piloti davvero molto forti e veloci", commenta Nieto. "Pecco chiude con un ottimo secondo posto un weekend tra i più difficili della stagione. Luca invece, ha perso il contatto in avvio e ha fatto fatica a recuperare. Dobbiamo lavorare su questo aspetto perché, da metà gara in poi, ha fatto un ritmo vicinissimo a quello dei primi".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.