Freddie Spencer entra nel MotoGP Stewards Panel

MotoGp

La Leggenda della MotoGP Freddie Spencer, tre volte campione del mondo e autore della fantastica doppietta 250-500 nel 1985 con la Honda, dalla stagione 2019 entrerà a far parte, come Chairman ovvero Presidente, del FIM MotoGP™ Stewards Panel, il collegio dei commissari chiamato a giudicare i comportamenti tenuti in pista

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Freddie Spencer entrerà nel 2019 nel Motomondiale come Chairman/Presidente dello Stewards Panel, ereditando una parte del doppio ruolo oggi di Mike Webb che resterà Direttore di gara concentrandosi quindi esclusivamente sulle attività della Race Commission.
Lo Stewards Panel è composto da un Presidente e due Stewards, nominati dalla Federazione Internazionale. Il collegio dei commissari si riunisce ogni volta che è necessario nel corso di un GP ed è responsabile delle decisioni disciplinari, delle sanzioni e della definizione dei reclami/proteste.

"Apprezzo la considerazione e il rispetto dimostratami nell'offrirmi la posizione di Presidente", afferma Spencer. "Uno dei fattori chiave che mi ha spinto ad accettare questo ruolo è la convinzione che questa sia un'opportunità per influenzare positivamente ed in modo costruttivo la risoluzione delle varie controversie che si presenteranno; una voce la mia che possa influire sulla reputazione del nostro sport sia all'interno che all'esterno. Ho trascorso la maggior parte della mia vita a sviluppare le competenze necessarie per questa posizione. So che è imperativo avere la fiducia e il rispetto dei piloti e la capacità di comunicare con loro, con i team, i media e, si spera, anche i tifosi. La totale obiettività è assolutamente essenziale per garantire l'imparzialità e coltivare fiducia e rispetto nelle nostre decisioni. L'integrità e la reputazione dello sport devono venire prima; il nostro sport ha raggiunto i massimi livelli grazie all'impegno incredibile che tutti hanno profuso".

Freddi Spencer (Foto: Getty)

Freddie Spencer, americano della Louisiana, è stato uno dei fenomeni americani del Motomondiale degli anni ’80. Sbarcato in Europa all’inizio del decennio, entra in pianta stabile nel mondiale nel 1982, giovanissimo, impressionando tutti per l’incredibile velocità. Terzo nel mondiale con due vittorie e cinque podi, centra il titolo con la Honda Ns500 a tre cilindri nel 1983. Dopo una stagione difficile contro Lawson e la Yamaha, in sella all’acerba NSR v4, bissa il titolo nella stagione ’85 con l’incredibile doppietta 250-500 che gli vale, grazie a ben 14 vittorie, altri due mondiali. Spencer, per tutti “Fast Freddie”, è stato il più giovane campione del mondo, vincitore di un GP in top class e poleman prima dell’avvento di Marc Marquez.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche