Jorge Lorenzo in dubbio per il GP d'Australia: da Stoner a Pirro, ecco i possibili sostituti per Phillip Island

MotoGp

Dopo aver rinunciato al GP del Giappone a causa del dolore al polso sinistro, Lorenzo rischia di saltare anche il prossimo GP in Australia. Chi potrebbe sostituirlo a Phillip Island? Ecco tutte le possibili ipotesi a cui sta pensando la Ducati, che vuole restare in corsa per la classifica costruttori

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Dopo appena un giro a Motegi, Jorge Lorenzo ha dovuto arrendersi. Lo spagnolo salterà l’intero GP del Giappone. Il dolore al polso sinistro è ancora troppo forte. A questo punto il pensiero della Ducati va già al prossimo Gran Premio, in Australia. Si corre tra una settimana. Lorenzo riuscirà a recuperare in tempo? Non essendo stato ancora dichiarato ufficialmente "unfit", il team di Borgo Panigale è tenuto a schierare due piloti per Phillip Island. La Ducati sta facendo una serie di valutazioni sui possibili sostituti, anche perché la scuderia italiana è ancora in corsa per la classifica costruttori: la Honda è in testa con 306 punti, la Ducati è seconda a quota 273. È da escludere sicuramente la possibilità che Casey Stoner possa fare da wild card, per quanto possa essere affascinante immaginare un ritorno dell’australiano a Phillip Island. I piloti Ducati della Superbike, Chaz Davies e Marco Melandri, saranno impegnati per il GP del Qatar, quindi non potranno prendere il posto di Lorenzo. L’opzione più logica e naturale sarebbe Michele Pirro, ma il collaudatore è impegnato a Valencia negli importanti test con la GP19. La Ducati, tuttavia, non ha fretta di decidere. Prima di prendere una scelta, il team di Borgo Panigale vuole mandare la risonanza di Lorenzo anche a un medico di fiducia in Italia, per essere sicuri delle condizioni di Jorge. La sensazione, comunque, è che Lorenzo non correrà in Australia: il polso sinistro faceva male sia nelle staccate, sia nei cambi di direzione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche