user
21 ottobre 2018

MotoGP, i momenti chiave del 2018 in 10 video

print-icon

Nonostante la stagione non sia ancora finita, la vittoria di Marquez può essere considerata l'epilogo di un 2018 caratterizzato da episodi entrati nella storia del Motomondiale. Dalla gara cancellata a Silverstone al gesto folle di Fenati a Misano, passando per il contatto tra Valentino e Marc in Argentina. Senza dimenticare le magie in pista, come l'atterraggio di Kornfeil o Nagashima che fa "surf" sulla moto. Ecco il meglio (e il peggio) del Mondiale riassunto in 10 video

IL TRIONFO DI MARQUEZ A MOTEGI

VIDEO: LA STAGIONE DI MARC

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Il contatto tra Rossi e Marquez (GP Argentina, 8 aprile 2018)

La gara di Termas de Rio Hondo è senza dubbio uno dei capitoli più accesi della rivalità tra Valentino Rossi e Marc Marquez. Succede di tutto, già prima del via, quando la moto dello spagnolo si spegne sulla griglia di partenza. Marquez prova a farla ripartire invece di spostarsi in pit-lane, la Honda si accende e Marquez si riposiziona contromano sulla sua casella. Ma l'episodio principale sarà un altro, precisamente quello alla curva 13: nel pieno della sua rimonta, a quattro giri dal termine, Marquez mette nel mirino Rossi e finisce per buttarlo a terra con un'entrata scomposta, che la direzione gara sanziona con una penalità di 30 secondi per "guida irresponsabile". Al termine del GP d'Argentina, Marc prova a scusarsi con Valentino. Ma Uccio, uomo di fiducia del "Dottore", manda via Marquez dal box Yamaha.

Rossi-Marquez, il contatto in slow motion

Il volo da motocross di Kornfeil (GP Francia, 20 maggio 2018)

Jakub Kornfeil, durante la gara di Moto3 a Le Mans, è autore di un numero clamoroso, che rappresenta probabilmente l'immagine più curiosa di questa stagione. Dopo la caduta di Enea Bastianini, la sua Ktm centra in pieno la moto dell'italiano, impennandosi e prendendo il volo. Il modo in cui il pilota ceco atterra, riuscendo a restare in equilibrio sulla moto, è fenomenale. Kornfeil chiude la gara al sesto posto.

Kornfeil, atterraggio da urlo sulla moto

Il siparietto tra Rossi e Lorenzo (GP Italia, 3 giugno 2018)

La gara del Mugello rappresenta una svolta per la stagione di Lorenzo: Jorge vince la sua prima gara in Ducati, proprio nel weekend in cui trova l'accordo con la Honda per il 2019. Nella conferenza stampa post gara si respira un'aria distesa, c'è un clima sereno. Lorenzo e Rossi (rispettivamente primo e terzo) si rendono protagonisti di un siparietto molto simpatico. Tutto parte da una maglietta da gondoliere appesa al casco di Jorge. Lo spagnolo è stato a Venezia al pre-event Dorna, sente che la visita gli ha portato bene avendo vinto il GP d'Italia. Rossi (che di scaramanzia se ne intende) interviene: "Ora ti tocca andare a Venezia prima di ogni Gran Premio". Lorenzo replica: "Se trovi una bella ragazza io ci vado, anzi, andiamoci insieme, doppia coppia".

Lorenzo, Rossi e la "vacanza" a Venezia

Assen, oltre 140 sorpassi in una sola gara (GP Olanda, 1 luglio 2018)

L'ottavo GP del Mondiale è stato sicuramente il più spettacolare della stagione, probabilmente una delle gare più belle di sempre. Una serie di sorpassi e controsorpassi, uno show di tecnica e coraggio, con 6 piloti che si alternano in prima posizione dall'inizio alla fine. All'arrivo le prime 9 moto sono racchiuse in meno di 8 secondi, sintomo del grande equilibrio in pista.

Sorpassi a raffica in Olanda

Nagashima fa "surf" sulla moto (GP Austria, 10 agosto 2018)

La pioggia abbattutasi sul Red Bull nel corso delle Libere 2 trasforma la pista in una piscina. Nella parte finale della sessione di Moto2, Tetsuta Nagashima scivola alla curva 9 a causa dell’asfalto bagnato. Il pilota giapponese resta aggrappato alla moto, simulando involontariamente un surfista che prova a restare in equilibrio sulla tavola.

Il numero incredibile sul bagnato di Nagashima

Bufera a Silverstone, gara cancellata (GP Gran Bretagna, 26 agosto 2018)

La domenica da incubo di Silverstone è entrata nella storia del Motomondiale: è la prima gara cancellata per maltempo nell'era moderna. C'è un solo precedente: il GP d'Austria del 1980 cancellato per neve. Nonostante fosse semplice prevedere la pioggia in Inghilterra, la pista non era in grado di drenare a sufficienza l'acqua. La responsabilità è da condividere tra l'organizzazione del Motomondiale, che non si è assicurata della bontà dell'asfalto, e l'amministrazione del circuito, che ha affidato la riasfaltatura a una società che non ha fatto bene il proprio lavoro. Così, dopo i continui rinvii per maltempo, è arrivata la definitiva cancellazione di tutte le gare.

Tra pioggia e polemiche: la domenica da incubo della MotoGP

Rossi rifiuta di stringere la mano a Marquez (GP San Marino, 6 settembre 2018)

Nel corso della conferenza di presentazione del GP di Misano, Rossi e Marquez scrivono una nuova pagina della loro rivalità. I due piloti sono seduti fianco a fianco in sala stampa. "Fare la pace con Marquez? Tra di noi non c'è nessun problema, per me le cose vanno bene così", risponde Valentino alla domanda di un giornalista. Per il campione della Yamaha non c'e' bisogno di fare la pace perché sostiene che non ci sia nessun conflitto in corso con Marquez. Eppure, quando viene proposto ai due rivali di stringersi la mano, Valentino rifiuta la stretta con Marc. "Per me va bene stringere la mano a Rossi - sottolinea Marquez - La situazione è questa, cosa posso dire? Non ho nessun problema con lui, io gareggio lo stesso".

Rossi: "Nessuna stretta di mano con Marquez"

Fenati tira il freno di Manzi in corsa (GP San Marino, 9 settembre 2018)

L'episodio tra Fenati e Manzi a Misano è l'immagine più brutta di questa stagione. Nel corso della gara di Moto2, i due piloti si stuzzicano con manovre al limite e qualche contatto di troppo. Romano però va decisamente oltre quando affianca Stefano e tocca la leva del freno dell'avversario in corsa, a circa 220 chilometri orari. Manzi fortunatamente riesce a evitare il peggio mantenendo l'equilibrio sulla moto, ma Fenati paga caro il folle gesto: inizialmente riceve due gare di stop, ma dopo 12 giorni la FIM prolunga la squalifica del pilota ascolano fino al 31 dicembre (stagione finita). Non solo. Fenati è stato licenziato sia dal team attuale, Marinelli Snipers, sia da quello del 2019, Forward-MV Agusta.

Sky Tech: l'analisi del gesto folle di Fenati a Misano

Lorenzo, caduta da brividi a Buriram (GP Thailandia, 6 ottobre 2018)

Nel corso delle Libere 2 a Buriram, Lorenzo subisce una brutta caduta alla staccata della curva 3, uno dei punti più delicati della pista, con una decelerazione improvvisa dai 310 agli 80-90 chilometri orari. La Ducati dello spagnolo va in frantumi, Jorge è costretto a rinunciare al GP: l'incidente, infatti, causa allo spagnolo la micro frattura al radio distale oltre a vari traumi anche al piede già infortunato ad Aragon.

La Ducati di Jorge va in frantumi

L'incrocio pericoloso tra Marquez e Dovizioso (GP Thailandia, 7 ottobre 2018)

Marquez vince la gara di Buriram con un sorpasso all'ultima curva su Dovizioso. Si tratta del quarto incrocio pericoloso tra i due piloti: questa volta (a differenza dei tre precedenti in Austria, Giappone e Qatar) ad avere la meglio è lo spagnolo della Honda. Il pilota della Ducati sembrava ormai avviato verso la vittoria dopo l'ultima staccata, ma Marquez incrocia meglio e riesce a tagliare per primo il traguardo, portandosi a un passo dalla conquista del settimo Mondiale.

Marquez, sorpasso all'ultima curva su Dovizioso

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi