MotoGP, GP Australia 2018. Marquez: "Adesso dobbiamo pensare agli altri titoli"

MotoGp

Il sette volte campione del mondo vuole restare concentrato per continuare ad esprimersi ai massimi livello. Obiettivo: il doppio titolo nei costruttori per la Honda e nei team per Repsol HRC, "quindi cercheremo di mantenere le performance allo stesso livello e vincere più gare"

GP AUSTRALIA, VINCE VINALES

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

La Honda vuole il 24esimo titolo costruttori della sua storia che vorrebbe dire confermarsi il costruttore più forte del motomondiale per il settimo anno degli ultimi otto. Con tre gare ancora da correre e 75 punti in palio, la casa di Tokio si presenta a Phillip Island con 47 lunghezze di vantaggio su Ducati e 53 su Yamaha (nel mondiale costruttori si considera il punteggio del pilota meglio piazzato per ciascuna casa).
La sfida tra i team sembra essere ancora più aperta. Il Repsol Honda Team è in testa alla classifica con 391 punti contro i 340 di Movistar Yamaha e i 324 di Ducati factory. I punti in palio sono ben 45 per GP e con tre gare ancora da correre i giochi sono tutt’altro che chiusi.

Marc Marquez - “È una bellissima sensazione arrivare in Australia già da vincitore del titolo. Non vedo l’ora di godermi la fine della stagione. Ovviamente ci sono anche il titolo costruttori e il titolo team a cui pensare, quindi cercheremo di mantenere le performance allo stesso livello e vincere più gare per raggiungere anche questi obiettivi, molto importanti per noi e per la Honda. Amo Phillip Island; è un circuito veloce che favorisce i duelli durante la gara, cosa che piace molto ai fan. Spero solo che il tempo sia bello perché qui potrebbe cambiare facilmente da caldo e soleggiato a freddo e ventoso nel giro di poche ore. Vedremo, sicuramente proveremo ad essere davanti e a divertirci.”

Dani Pedrosa - “Phillip Island non è una delle mie piste preferite, nonostante i buoni risultati che siamo riusciti ad ottenere in passato. Più recentemente, però, abbiamo faticato a trovare il setup migliore. Ad ogni modo, proveremo a gestire la situazione al meglio possibile. Speriamo di trovare un meteo favorevole per poter sfruttare tutte le sessioni e prepararci bene per la gara.”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche